Vilnius, la migliore meta europea per un weekend low cost d’inverno

D’inverno, specie nel periodo delle festività natalizie, Vilnius si trasforma in una città magica.

D’inverno, specie nel periodo delle festività natalizie, Vilnius si trasforma in una città magica.

Il grande albero di Natale che illumina l’intera piazza della Cattedrale è l’orgoglio della Lituania per essere stato per diversi anni considerato il più bello d’Europa.

I mercatini natalizi tradizionali che si possono visitare intorno alla Cattedrale e nella piazza del Municipio creano un’atmosfera di festa nel cuore antico della città, uno dei Patrimoni dell’Umanità dell’Unesco della Lituania. Dall’1 dicembre fino al 7 gennaio le caratteristiche bancarelle espongono ogni tipo di prodotto dell’artigianato lituano.
A Vilnius è famoso il quartiere degli artisti, Uzupis, e per un weekend (21-23 dicembre) si svolge un originale mercatino di Natale, l’Uptown Market, con tantissimi oggetti, accessori e abbigliamento insoliti realizzati dai giovani designer e dai nuovi talenti lituani. Le strade si vestono di luminarie, i negozi addobbano le vetrine con ogni ben di Dio.

Vilnius albero Natale

@Go Vilnius/Saulius Ziura

Vilnius è una città perfetta da visitare in un weekend o per un breve soggiorno. La Lonely Planet l’ha inserita tra le 10 destinazioni Best in Europe 2018 da visitare in Europa. I quartieri più interessanti sono vicini e tutto è concentrato. La si gira tranquillamente a piedi. Non lontano dal centro c’è una strada lunghissima, Gedimino, che è la via dello shopping, degli uffici e dei locali. Perfetta per fare acquisti natalizi.

La città vecchia conserva una pianta medievale, con isolati irregolari, specie nel quartiere ebraico, e stradine strette che si aprono su grandi piazze. Gli edifici e le chiese in stile gotico, rinascimentale, barocco e neoclassico, perfettamente preservati, si sposano con armonia e sono lo scenario in cui prende vita la città moderna e giovane che è oggi Vilnius. La Cattedrale dei Santi Stanislao e Ladislao è la chiesa più importante della città. Grande, bianca, imponente e con il campanile staccato dall’edificio a pianta rettangolare. Ma altrettanto maestosa è la Chiesa di Sant’Anna, un enorme edificio gotico di mattoni rossi.

vinius-natale-centro

In città ora c’è una nuova attrazione: il MO Museum. Nato dall’iniziativa dei due scienziati e filantropi lituani Danguole e Viktoras Butkus, questo museo si trova all’interno di un edificio di design progettato dall’architetto di fama internazionale Daniel Libeskind e ospita una collezione di oltre 5.000 opere d’arte contemporanea, tra dipinti, disegni, stampe, fotografie e sculture, realizzate da artisti lituani dagli Anni ’60 ad oggi. Il MO Museum è uno spazio aperto, “senza muri” dove il pubblico è invitato a interagire e a connettersi con l’arte. E per chi è appassionato di arte e architettura, negli ultimi anni altri quartieri meno centrali si sono rifatti il look e stanno suscitando l’interesse dei turisti. Nella periferia Nord, per esempio, stanno sorgendo diversi edifici e grattacieli moderni, mentre a Sud, vicino alla ferrovia, c’è il quartiere Naujamiestis, una zona di ex edifici in stile sovietico che, fino a qualche anno fa, era piuttosto malfamato e che ora è molto trendy, specie tra i giovani della Lituania.

MO-Museum-Vilnius

@Norbert Tukaj

Vilnius, la migliore meta europea per un weekend low cost d’...