Viaggio tra i grattacieli più sorprendenti di New York

Un grattacielo a forma di serpente in progetto per impreziosire ancora di più il suggestivo skyline

Chi non ha mai desiderato ammirare dal vivo il suggestivo skyline di New York, il mito e il sogno americano concretizzato negli spettacolari “giganti della Grande Mela”, gli imponenti grattacieli che sembrano sfidare la forza di gravità?

Sono quasi 6000 i grattacieli che disegnano il profilo della cosmopolita metropoli, parte integrante del suo patrimonio architettonico e del suo fascino indiscutibile, e uno studio di architettura turco ne ha immaginato un altro davvero sorprendente, a forma di serpente, ispirato alla biologia e alle strutture cellulari.

Infatti, il nuovo protagonista dello skyline sarebbe alto circa 210 metri e girerebbe e si attorciglierebbe su se stesso come, appunto, un serpente. Diverso da qualsiasi altra struttura oggi esistente, l’innovativo edificio colpisce l’attenzione già soltanto come progetto e regala a New York un’immagine ancora più futuristica.

Colossi impressionanti sono tuttavia anche i grattacieli che già svettano nel cielo newyorchese, a partire dall’Empire Statue Building, un vero capolavoro che si staglia tra la 5th avenue e la West 34th street, nella Midtown di Manhattan. Inaugurato nel 1931, vanta numeri da capogiro: 103 piani, 73 ascensori, 381 metri di altezza e 254.000 metri quadri di suolo calpestabile. Da non perdere la veduta mozzafiato dalla terrazza all’ottantaduesimo piano e la visuale dall’osservatorio del centoduesimo piano.

Non è poi da meno il Chrysler Building, nell’East Side di Manhattan. Tra i maggiori esempi di art decò, è alto 319 metri e, sulla sommità della cuspide, ospita la spettacolare guglia che ha funzione sia di antenna che di parafulmine. Nel 2005 è stato eletto come “il più bel grattacielo di NY” da una giuria di esperti e nel 2007 è stato inserito nell’America’s Favorite Architecture dalla American Institute of Architects.

Davvero sorprendente anche il 432 Park Avenue, grattacielo a uso esclusivamente residenziale a pochissima distanza da Central Park. L’edificio, costruito tra il 2011 e il 2015, è alto 426 metri, vanta 88 piani, 125 lussuose residenze e, con il suo stile elegante e minimale, non ha tardato a diventare un’icona cittadina.

E che dire poi dell’One World Trade Center, o Freedon Tower, il più alto grattacielo di New York e il sesto più alto del mondo con i suoi 541 metri inclusa l’antenna? Qui il panorama lascia davvero senza parole soprattutto dall’osservatorio al centoduesimo piano.

La Grande Mela ha una magia senza eguali e con il progetto del’avveniristico grattacielo a forma di serpente non finisce mai di stupire.

grattacieli new york

Skyline New York

© Italiaonline S.p.A. 2021Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963

Viaggio tra i grattacieli più sorprendenti di New York