Norimberga, cosa vedere in un weekend

Norimberga, affascinante centro della Baviera settentrionale. Qualche consiglio su cosa visitare in questa incantevole città.

Qualcuno la definisce una ‘piccola Venezia’, per via del fiume Pegnitz e dei canali che la attraversano. Tra angoli romantici, ponticelli suggestivi, lampioni e panchine di legno, Norimberga è una meta ideale sia per le coppie sia per le famiglie, ricca di arte e storia. Una città cosmopolita, tra tradizione e il nuovo che avanza e simbolo peculiare della cultura tedesca. Da visitare in un weekend indimenticabile.

Norimberga: dall’Impero tedesco al nazismo

Norimberga è una città della Franconia, una regione tedesca che fa parte della Baviera. È la prima cosa da sapere e da tenere bene a mente quando la si visita perché i cittadini ci tengono molto a specificare che non è in Baviera. La vediamo comparire per la prima volta nei documenti d’epoca attorno al 1050, mentre nel 1219 l’Imperatore Federico II la dichiara ‘Città Libera’ dell’Impero Tedesco. Uno dei suoi cittadini  più famosi è Albrecht Dürer, pittore che vi risiedette dal 1509 fino alla morte, avvenuta nel 1528. È proprio intorno a quegli anni, fra il 1400 e il 1600, che la città visse il suo momento di maggior splendore.

Il periodo nazista

Norimberga è ancora oggi una cittadina regale e con edifici eleganti, ma non bisogna dimenticare il lato più oscuro della città, quello legato al periodo nazista. Oltre a poter visitare il tribunale del celebre processo di Norimberga contro i nazisti sopravvissuti, celebrato tra il 1945 e il ’46, è consigliabile fare una tappa al Centro di documentazione dell’area raduni del Partito Nazionalsocialista, un bell’edificio moderno che ospita il museo con una collezione permanente denominata ‘Fascino e terrore’. Inoltre, alle porte della città, si trovano ancora il Reichsparteitagsgelände, uno dei luoghi più famigerati della storia, dove erano organizzate le adunate naziste, e il Märzfeld, una sorta di stadio con tanto di scalinate e tribuna d’onore (per il Führer) dove si svolgevano le grandi parate naziste. Sempre qui vennero promulgate le prime infauste leggi razziali.

Norimberga: che cosa vedere in due giorni

Da un punto di vista architettonico, la visita della città parte dalle imponenti mura che racchiudono il centro storico, passeggiando tra i pochi resti originali della città che è stata distrutta dai bombardamenti della Seconda Guerra Mondiale. Oggi, grazie alla ricostruzione, Norimberga mantiene intatto i suo fascino.

Il centro storico

Centro storico di Norimberga

Il centro storico di Norimberga

Il corso principale è la Königstraße che comincia dalla Frauentorturm e percorre tutto il centro. La piazza principale è la Hauptmarkt, fin dal Medioevo centro nevralgico di incontro della comunità. Ogni anno, a dicembre, qui si svolge il Christkindlesmarkt, uno dei più famosi mercatini di Natale della Germania. Al centro della piazza non potete non ammirare la Schöner Brunnen, una fontana a forma di pinnacolo. Risalente al 1300 circa, vanta un’altezza di 19 metri e al suo interno ospita numerosi pezzi di oreficeria che rappresentano sia eroi pagani sia divinità cristiane. Secondo una leggenda, chi la accarezza si sposa entro un anno.

Il Burg, dimora dell’Imperatore

Il monumento che rappresenta appieno la maestosità di Norimberga è il Burg, la grande fortezza costruita come sede per l’Imperatore nel 1039 e poi convertita in cittadella militare nel 1400 circa. Situata su una collinetta, gode di una vista davvero mozzafiato.

Non dimenticate di visitare l’interno del Kaiserburg, in cui sono ancora ben conservati gli appartamenti imperiali dell’epoca. Visitate anche l’ex ospedale del Santo Spirito (Heilig Geist Spital), eretto tra il 1331 e il 1339 sulle sponde del fiume che attraversa Norimberga.

Un museo per i più piccoli

Una piccola parentesi va poi dedicata ai più piccoli: lo Spielzeugmuseum è un museo interamente dedicato ai giocattoli. Aperto nel 1971, si trova in un suggestivo palazzo rinascimentale. Al suo interno ospita bambole risalenti al 1700 sia in legno sia in porcellana, oltre alle loro casette, progettate e realizzate con altissima precisione. Vi è poi una collezione assai numerosa di soldatini in stagno e giochi più attuali, come i più sofisticati robot. Sarà la gioia dei vostri bambini, ma non solo.

Come raggiungere Norimberga

Norimberga è la meta ideale dove trascorrere un weekend in qualunque periodo dell’anno. La città è facilmente raggiungibile in aereo dall’Italia con la compagnia low cost Ryanair.

Si può arrivare in città anche in treno: la stazione di Norimberga è vicina al centro storico ed è collegata alle diverse zone della città attraverso una fitta rete di trasporti pubblici.

 

Norimberga, cosa vedere in un weekend