Come muoversi in metro a Varsavia

Scopriamo linee, tariffe, biglietti e informazioni utili per spostarsi in metro nella capitale polacca

Foto di Maria Grazia Casella

Maria Grazia Casella

Giornalista specializzata in Travel

Giornalista esperta di viaggi e turismo, ha fatto della passione per il viaggio una professione, che l’ha portata a visitare oltre 80 paesi in tutti i continenti.

La metropolitana di Varsavia (Metro Warszawskie), tra le più moderne d’Europa, è un mezzo di trasporto efficiente e comodo per spostarsi nella capitale polacca. Con due linee che si intersecano nel centro, per una lunghezza complessiva di circa 41 km e un totale di 39 stazioni, copre gran parte delle zone turistiche e offre collegamenti veloci con i quartieri periferici.

I treni circolano dalle 5:00 alle 00:00 durante la settimana e fino alle 3:00 nei fine settimana. La frequenza delle corse varia a seconda dell’ora del giorno, con un intervallo di circa 2-3 minuti nelle ore di punta, di 5-10 minuti durante le altre fasce orarie e di circa 15 minuti negli orari serali. Su entrambe le linee i treni impiegano circa 30 minuti per viaggiare da un capolinea all’altro.

La linea M1 è la prima linea della metro di Varsavia. È stata inaugurata nel 1995 e l’ultima estensione risale al 2008. È lunga 23 km e ha 21 stazioni (più 2 in progetto), la cui distanza media, l’una dall’altra, è di circa 1 km. La linea M1 attraversa la città da nord a sud, collegando le stazioni di Kabaty e Młociny, attraversando i quartieri di Bielany, Żoliborz, Śródmieście, Mokotów e Ursynów.
La linea M1 non passa direttamente sotto il centro storico di Varsavia, la principale attrazione turistica della città, che ha pochi collegamenti con i trasporti pubblici, ma la fermata più prossima si trova a circa 600 metri a ovest del centro. Inoltre non si collega direttamente alla stazione ferroviaria centrale di Varsavia, la cui fermata più vicina si trova a oltre 400 metri a est.

La linea M2 attraversa la città da est a ovest, dalle stazioni di Brodno a quella di Bemowo, per un totale di 18 stazioni. Le due linee si intersecano alla stazione Świętokrzyska.

Biglietti e Tariffe

La metro utilizza lo stesso sistema tariffario a zone di autobus e tram, pertanto lo stesso biglietto è valido per tutti e tre i mezzi di trasporto. I biglietti per la metro di Varsavia possono essere acquistati nelle stazioni nei Passenger Service Points, alle macchinette automatiche, presso le biglietterie, a bordo degli autobus (solo con carta di credito), nei chioschi o in alcuni negozi di alimentari, oppure tramite le app autorizzate come Mobilet, Mpay, Jakdojade, Skycash o Gopay:

• Biglietto da 20 minuti: 3,40 zł (circa 0,80 €) valido per 20 minuti dalla convalida
• Biglietto unico da 75 minuti: 4,40zł (circa 1 €) valido per 75 minuti dalla convalida
• Biglietto unico da 90 minuti: 7 zł (circa 1,60 €) valido per 90 minuti dalla convalida
• Biglietto giornaliero (24 ore): 15zł (circa 3,50€ ) consente viaggi illimitati per 24 ore dalla convalida
• Biglietto 3 giorni (72 ore): 36 zł (circa 8,40€) valido per 72 ore dalla convalida
• Biglietto del fine settimana: 24zł ((circa 5,60 €) consente viaggi illimitati dal venerdì alle 19:00 al lunedì alle 8:00.

Quando si viaggia in metropolitana, per accedere al binario è necessario convalidare il biglietto e passare attraverso i tornelli, oppure utilizzare l’obliteratrice disponibile accanto all’ascensore. Tutti i biglietti e le franchigie della tariffa ZTM sono validi nella zona dei biglietti della metropolitana.
I passeggeri con biglietti acquistati su un veicolo o su un’applicazione mobile possono accedere alla piattaforma utilizzando i varchi dotati di lettori di codici QR che ne consentono l’apertura.

Metro di Varsavia
Fonte: iStock
Metro di Varsavia, Polonia

Come trovare le stazioni della metro di Varsavia

E’ facile individuare le stazioni della metro, segnalate dalle insegne rotonde con il logo M rosso in campo giallo e il nome della stazione. Di solito sono posizionate agli incroci, quindi dispongono di diverse entrate e uscite, spesso in corrispondenza delle fermate del tram e dell’autobus.
All’interno di ogni stazione, oltre ai distributori automatici di biglietti, è possibile trovare dei minimarket dove acquistare generi di prima necessità, in quelle più grandi anche negozi, bar e caffetterie.

In tutte le stazioni si trova uno schema della linea metropolitana, utile per orientarsi. La maggior parte dei treni sono dotati di annunci audio e quelli più recenti dispongono anche di schermi che riportano il nome della stazione successiva in polacco e in inglese. All’uscita dalla stazione potrebbero trovarsi dei tornelli, ma non è necessario convalidare nuovamente il biglietto.

Norme di sicurezza

La metro di Varsavia è generalmente considerata sicura, ma come in tutte le grandi città è consigliabile prestare attenzione ai propri effetti personali, evitare di portare con sé oggetti di valore non necessari e non lasciare oggetti incustoditi, soprattutto durante le ore di maggiore affollamento.
In caso di comportamenti sospetti o situazioni di emergenza, rivolgersi al personale di sicurezza presente nelle stazioni o sui treni.
Durante le ore di punta i vagoni possono essere affollati, soprattutto nelle stazioni centrali, se possibile è quindi consigliabile viaggiare in orari meno trafficati.
Se si hanno molti bagagli, potrebbe essere più comodo utilizzare gli ascensori presenti in tutte le stazioni, oppure prendere gli autobus o i tram, che dispongono di maggior spazio.
E’ buona norma prestare attenzione alle mappe e alle indicazioni presenti nelle stazioni per orientarsi correttamente, seguire le indicazioni e i regolamenti affissi nelle stazioni, e in caso di dubbi o difficoltà, non esitare a chiedere aiuto al personale di stazione.

Consigli utili

La metropolitana di Varsavia è accessibile ai disabili con ascensori e percorsi tattili e in caso di necessità, è possibile richiedere assistenza al personale di stazione. E’ consigliabile avere con sé una mappa della metropolitana per orientarsi facilmente, disponibili gratuitamente presso le stazioni. Inoltre, alcune app di navigazione, come Google Maps o Jakdojade, possono essere un valido aiuto per pianificare il viaggio in metro e fornire indicazioni in tempo reale.