Cotswolds, la campagna inglese è super cult

Graziosi villaggi che sembrano cristallizzati nel tempo fanno di questa zona una delle più suggestive e ammirate della Gran Bretagna

Se ci vivono i Beckham, Hugh Grant e Kate Moss, Lily Allen ed Elizabeth Hurley, oltre a una nutrita schiera di aristocratici, un motivo ci sarà. Si tratta delle Cotswolds, regione a sud ovest dell’Inghilterra tra le più suggestive dell’intero paese, che abbraccia Oxfordshire, Gloucestershire, Wiltshire, Somerset, Warwickshire e Worcestershire: sei contee bellissime e immerse tra verdi e dolci colline, casa di villaggi che sembrano essersi fermati nel tempo.

Partiamo allora per un viaggio on the road alla scoperta di quella che è stata dichiarata Area of Outstanding Natural Beauty. Le distanze tra una meta e l’altra sono ridotte e, cambiando destinazione, ogni giorno è un continuo immergersi tra villaggi color miele, bed&breakfast d’altri tempi, castelli, chiese medievali e antiche locande.

Il via è da Castle Combe, borgo abitato da 400 persone con casette fatte di sassi e tetti a punta e ponti fatati. Proseguendo verso nord, dopo aver toccato Burford e Woodstock con il suo meraviglioso giardino da 2000 acri, si arriva a Bibury, luogo fiabesco formato da costruzioni in pietra e tra i più fotografati dell’Inghilterra. Poco lontano, a Stroud, verrete catturati dall’atmosfera bohemien grazie ai tanti artisti e artigiani che ne riempiono le strade. Cheltenham, attraversata dal fiume Chelt, è famosa per la sua architettura regency, bellissimi parchi, negozi eleganti, le corse di cavalli e i festival internazionali di musica e letteratura.

Continuando l’itinerario delle Cotswolds ecco Bourton-on-the-water, detta “la Venezia d’Inghilterra” perché costruita su canali formati dalle acque del fiume Windrush. Verso nord ovest, Winchcombe è l’antica capitale dei Sassoni, vero gioiello delle Cotswolds, in cui spicca il Studeley Castle. Ancora più a nord la contea di Gloucestershire ospita il villaggio di Chipping Campden, fondato nel XII secolo: antichi alberi e abitazioni in pietra locale fanno di questo un luogo surreale, quasi cristallizzato nel tempo. A Broadway da non perdere la visita alla Broadway Tower, slanciato castelletto costruito con gusto medievale nel XIX secolo e dal quale si ammira tutta la regione.

Prima di tornare a Londra merita una visita Bath, la più elegante delle città delle Cotswolds, fondata dai romani. Qui visse la scrittrice Jane Austen, che tra le architetture georgiane di Bath ambientò molti dei suoi romanzi.

© Italiaonline S.p.A. 2019Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963

Cotswolds, la campagna inglese è super cult