Come visitare Parigi in battello: i tour e cosa vedere

Il battello a Parigi è un mezzo alternativo e perfetto per scoprire gli angoli più suggestivi della città. Ecco i migliori itinerari da percorrere sul pelo dell'acqua

Chi ha optato per un battello a Parigi non rimarrà certo deluso e potrà cogliere appieno lo spirito della capitale francese. Coloro che sono arrivati per la prima volta in città e non vogliono proprio perdersi nulla di caratteristico, non devono lasciarsi sfuggire la possibilità di cavalcare la Senna su uno dei tradizionali bateaux mouches. L’atmosfera, romantica e suggestiva, è l’ideale per una cenetta di coppia e dalle acque del grande fiume parigino si scopriranno così alcuni degli spazi più belli di Parigi. Esistono però altre opzioni per ammirare i monumenti della Ville Lumière a bordo di un battello, come ben dimostrato dai servizi offerti dal batobus, dai Bateaux Parisiens oppure dalla Marina de Paris. Chi vuole scoprire angoli meno conosciuti della città non sarà certamente scontento, dato che a Parigi i bacini della Villette e dell’Arsenal sono i punti perfetti per ammirare una Ville Lumière lontana dal centro e sempre alquanto affascinante. Ecco come muoversi a bordo di questi mezzi fluviali e quali sono le attrazioni che non si possono proprio perdere durante il viaggio.

I bateaux mouches, letteralmente i battelli mosca per la loro particolare struttura in vetro simile alle ali degli insetti, rappresentano sicuramente l’opzione migliore per chi vuole gustarsi Parigi a bordo di un’imbarcazione. Il percorso che questi battelli percorrono lungo la Senna è quello tradizionale con partenza da Pont de l’Alma, situato a breve distanza da due luoghi iconici della capitale francese, come la Tour Eiffel e gli Champs-Elysées. Da qui inizia un suggestivo tour in mezzo ai ponti più celebri della Ville Lumière, che potrà essere effettuato nella classica modalità da crociera quanto in quella più raffinata da ristorante. Dopo aver oltrepassato Place de la Concorde, una delle più note di Parigi, i bateaux mouches consentiranno a quanti si trovano a bordo di gustarsi la vista del celebre museo del Louvre, proprio lungo la riva destra della Senna. Il viaggio dei bateaux mouches continua fino a raggiungere la cattedrale di Notre Dame, assoluto capolavoro dell’arte gotica e chiesa tra le più conosciute del mondo. La mini crociera sulla Senna dura in totale un’ora e dieci e costa 13,50 euro in caso di adulti, con riduzione a 6 euro per i bambini tra 4 e 12 anni e a 8 euro se i passeggeri hanno più di 65 anni.

Chi vuole utilizzare un battello a Parigi solitamente si serve dei bateaux mouches, ma le opzioni per quanti vogliono scorgere tutta la bellezza della capitale francese dall’acqua non si fermano certo qui. Per spostarsi in mezzo a Parigi sull’acqua non c’è niente di meglio del batobus, una flotta di navette fluviali che servono la capitale attraverso otto scali disseminati lungo le rive della Senna. Essi sono localizzati in luoghi strategici della capitale e toccano tra gli altri il famoso museo d’Orsay, lo splendido Jardin des Plantes e l’antico Hotel de Ville, ossia il municipio della città. Tutte queste località sono facilmente raggiungibili da terra grazie all’efficiente servizio di metropolitana presente in città, che consentirà a tutti i turisti di giungere alle principali attrazioni storiche e artistiche di Parigi in poco tempo. Una valida alternativa è offerta dai Bateaux Parisiens, dei trimarani che partono a pochi passi dalla Tour Eiffel e seguono il percorso del più importante fiume della città. La crociera lungo la Senna dura circa un’ora e ha un costo di 15 euro per quanto riguarda gli adulti, cifra che si abbassa a 6,50 euro in caso di imbarco di bambini con età compresa tra 3 e 11 anni. Sui Bateaux Parisiens vengono offerte pure ottime cene di specialità francesi, per un viaggio caratteristico e indimenticabile che le coppie non dimenticheranno facilmente.

La Senna è il fiume più conosciuto e apprezzato di Parigi, ma le possibilità di vedere gli angoli della capitale su un battello non si fermano certo alle proposte offerte dalle compagnie in precedenza citate. L’azienda che propone degli itinerari acquatici alternativi è la Canauxrama, specializzata nelle crociere dei canali e dei bacini d’acqua presenti nella capitale francese. I viaggiatori e i turisti partiranno così dal Port de l’Arsenal, a breve distanza da Place de la Bastille, oppure dal Bassin de la Villette, per affrontare un viaggio meno lontano dalla mondanità in cui si imbattono i bateaux mouches, ma non per questo meno interessante. Grazie ai battelli di Canauxrama si giungerà fino al canale dell’Ourcq, ai confini dello spettacolare parco de la Villette. Partendo dal Port de l’Arsenal il viaggio dura circa 2 ore e mezza e comprenderà il romantico Canal Saint-Martin, punto di ritrovo per molte coppie parigine e non solo. In alternativa è possibile partite dall’Arsenal per giungere fino a Bry-sur-Marne, città nell’immediata periferia sud-orientale della capitale, con un viaggio che tra andata e ritorno durerà praticamente un’intera giornata.

© Italiaonline S.p.A. 2019Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963

Come visitare Parigi in battello: i tour e cosa vedere