Arcipelago di Mergui, il paradiso nascosto del Myanmar

Nel Mar delle Andamane, al largo delle coste birmane ma raggiungibile dalla Thailandia, Mergui è un incontaminato angolo d'Asia

Non si contano, le isole paradisiache che disegnano i mari del mondo. Ma, se le prime a venire in mente sono le Maldive o le isole della Polinesia Francese, ce ne sono altre che – meno conosciute – sanno regalare esperienze ugualmente indimenticabili. Talvolta persino di più, essendo ancora lontane dalle tradizionali rotte turistiche.

Tra queste, vi sono le isole dell’arcipelago di Mergui. Uno dei più spettacolari angoli d’Asia, sito al largo della costa del Myanmar, nel Mar delle Andamane, e formato da oltre 800 isole e isolotti: alcuni sono piccolissimi, altri si estendono per diversi chilometri quadrati. E, solo dal 1997, sono aperti al turismo. Oggi meta di immersioni, viene spesso inserito nei tour giornalieri che partono da Phuket (Thailandia) o da Ranong.

Mergui

L’arcipelago di Mergui, nel cuore del Mar delle Andamane | Fonte: Facebook – Myanmar Andaman Resort Macleod Island

Non abitato stabilmente (l’arcipelago di Mergui è casa dei Moken, nomadi del mare che sono straordinari pescatori in apnea), quest’angolo d’Asia è preda delle piogge da maggio ad ottobre. Il periodo migliore per visitarlo va da novembre alla metà di febbraio, quando le temperature sono comprese tra i 18 e i 30 gradi e la temperatura dell’acqua perfetta per snorkeling e immersioni.

Come raggiungere le isole? La via più comoda è prendere un volo da Bangkok a Ranong (che dura un’oretta e costa in genere molto poco) e, dal suo porto e con tra le mani un visto per il Myanmar, salire su una delle tante imbarcazioni che conducono alla città di Kaw Thaung. Da qui, si prosegue poi – sempre in barca – verso Mergui.

abitazioni moken

Una volta giunti a destinazione, lo spettacolo è davvero incredibile. Le isole sono incontaminate, la natura lussureggiante, si mangia pesce fresco e si ammirano le case dei Moken e le loro tradizionali imbarcazioni.

In genere, le sisole di Mergui vengono visitate in giornata in quanto non vi sono guesthouse o hotel, solo un paio di nuovi resort come il Myanmar Andaman Resort sull’isola di Macleod. Un resort esclusivo, che permette ai suoi pochi ospiti di vivere l’esperienza di un’isola privata, immersi nella natura più pura e con tutti gli agi di una sistemazione di lusso. Sull’isola di Thahtay Khyun vi è invece il Grand Andaman, con le sue suite, i ristoranti, la spa e persino un casinò.

Tuttavia, anche solo arrivarvi in giornata e immergersi nelle sue acque permette di assaporarne la sua anima.

Arcipelago di Mergui

L’isola di Macleod | Fonte: Facebook – Myanmar Andaman Resort Macleod Island

Arcipelago di Mergui, il paradiso nascosto del Myanmar