Addio al nubilato e celibato: gli italiani sognano Las Vegas

Una ricerca condotta su un campione di italiani adulti mostra le tendenze in fatto di addii al celibato e nubilato

La meta estera ideale per un viaggio di addio al nubilato o celibato? Las Vegas. A dirlo sono i dati di una ricerca condotta da Hotels.com su un campione di italiani adulti.

Le stagioni per celebrare i futuri sposi sono soprattutto quella estiva e quella primaverile e, secondo i dati raccolti, sono leggermente più diffuse le partecipazioni agli addii al celibato piuttosto che quelli al nubilato. Infatti, se ai primi si prende parte per festeggiare il futuro sposo in media quattro volte in una vita, ai secondi dedicati alle spose accade in media tre volte.

Per quanto riguarda le mete, spesso vengo privilegiate quelle in Italia anziché all’estero con una percentuale che si aggira intorno al 94 per cento nel primo caso e al 45 per cento nel secondo.

I dati della ricerca mostrano anche che un italiano su due vorrebbe che l’addio al nubilato o celibato avvenisse all’estero. Le località più quotate sono Las Vegas, scelta dal 25 per cento degli intervistati, seguita da Londra (24 per cento) e Ibiza (20 per cento). Tra le altre mete della classifica compaiono Amsterdam, Barcellona, Parigi, Roma, Tenerife, Milano e Madrid.

Las Vegas è quindi nei sogni degli italiani. Chi pensa che questa città sia solo Strip (la via principale su cui si affacciano gli hotel più famosi) e casinò si sbaglia di grosso. La città offre trantissimi altri svaghi, anche culturali e la sua posizione centrale fa sì che sia vicina a tantissime località che vale la pena visitare, come il Grand Canyon, per esempio, dove si può provare l’ebbrezza di passeggiare su un ponte di vetro a 1.200 metri di altezza.

Anche il super scenico Red Rock Canyon merita una visita durante un soggiorno a Las Vegas, tra paesaggi assolati e di una bellezza struggente. E poi c’è la Valle del Fuoco, a poche ore da Las Vegas, con i suoi colori accesi, dovuti all’arenaria rossa, gli alberi pietrificati e i graffiti rupestri.

Il 46 per cento del campione intervistato ha affermato di ritenere che i viaggi di addio al celibato e nubilato verso mete “tradizionali” siano scontati e banali e circa un italiano su due pensa che sia meglio esplorare nuove destinazioni. Ancora meglio se queste si trovano al di fuori dei classici circuiti turistici di massa.

Destinazioni e programmi originali porterebbero il 60 per cento degli intervistati a spendere più soldi.
Sempre in merito ai costi il 75 per cento del campione sottoposto alla ricerca ritiene che si tratti di attività molto dispendiose.

Numeri alla mano il costo medio per un viaggio per festeggiare i futuri sposi si aggira sugli 869 euro se la meta si trova in Italia e sale a 1470 euro se si parte per l’estero per una vacanza di circa tre giorni e mezzo.
Se i prezzi sono considerati troppo alti, resta comunque il fatto che il 62 per cento non rinuncerebbe mai a festeggiare.

Addio al nubilato e celibato: gli italiani sognano Las Vegas