Le Marche e i suoi borghi più belli

Il paesaggio marchigiano, colmo di colori, sapori e suggestioni, è ricco di caratteristici borghi medievali, come Cingoli, Corinaldo e Treia

Le Marche sono una regione ricca di borghi medievali, arroccati sulle sue colline. Questi luoghi ricchi di storia e cultura, ma anche di specialità gastronomiche, sono un tipico esempio delle cittadine collinari marchigiane ancora a misura d’uomo, dove sembra che il tempo si sia fermato. Come il borgo di Gradara, che si trova a 5 km da Cattolica, giunto fino a noi intatto con le sue mura e il suo castello, e il borgo di Cingoli, sede diocesana dal IV al VI secolo, o quello di Corinaldo, che ha un chilometro di mura intatte del Quattrocento. Tra i borghi che caratterizzano il paesaggio marchigiano ci sono anche Sarnano, che conserva intatto il suo antico centro storico, Montecassiano, che risale al III secolo a.C. e Treia, che tra le sue torri e mura, ha una posizione panoramica sui centri circostanti. 
 

Le Marche e i suoi borghi più belli