Una vacanza in barca a vela rende felici: lo dice la scienza

Il contatto con l'acqua e la vista del mare danno la felicità, soprattutto ai velisti

Vi siete mai chiesti perché al ritorno di una vacanza in barca a vela vi sentite più felici, appagati e rigenerati? E’ vero infatti che se il mare rende felici, un viaggio in barca a vela ne massimizza i benefici, e questo avviene soprattutto grazie al contatto con l’acqua: lo ha dimostrato uno studio scientifico durato dieci anni pubblicato su Environmental Psychology e citato dal blog Sailsquare.it.
La ricerca ha evidenziato che l’acqua ha il potere di rilasciare sostanze chimiche collegate alla felicità, come dopamina, serotonina e ossitocina.

Ecco 5 motivi per cui una vacanza in barca a vela vi renderà felici:

1. L’acqua ci rende più felici
Uno studio con l’applicazione Mappiness, che ha ricevuto più di un milione di risposte), ha dimostrato che non solo le persone sono più serene quando stanno all’aria aperta, ma sono più felici del 5,2% quando si trovano vicino all’acqua. Come chi si trova su una barca a vela, a diretto contatto con questo elemento.

2. Il panorama del mare ha un potere rilassante
Mentre si osserva il mare o anche solo immagini che rappresentino un paesaggio marittimo si attivano parti del cervello associate a un atteggiamento positivo, alla stabilità emotiva e al recupero di ricordi positivi. In barca a vela queste sensazioni vengono amplificate.

3. La vista mare fa bene al cervello
A due gruppi di studenti sono state assegnate rispettivamente stanze vista mare e con vista sulla città, per valutare eventuali variazioni di rendimento e concentrazione. Il gruppo che poteva godere di vista mare, oltre a ottenere risultati più brillanti nei test, ha dimostrato anche una maggiore capacità di concentrazione. Il rendimento intellettuale dei velisti, con vista mare a 360°, raggiunge i massimi livelli.

4. L’aria del mare fa bene alla salute
L’aria salmastra è ricca di sali minerali, che vengono assimilati attraverso la respirazione. Gli esperti raccomandano di respirare profondamente l’aria di mare, soprattutto quando è mosso e le onde liberano le particelle di cloruro di sodio, magnesio, iodio e potassio. Questo è più semplice se vi troverete su una barca a vela.

5. Il colore blu regala tranquillità e sollievo
Il colore blu dal punto di vista fisico possiede la capacità di rallentare funzioni quali il ritmo cardiaco, respiratorio e della pressione sanguigna. In una stanza interamente dipinta di blu i battiti cardiaci rallentano e si viene invasi da una sensazione di tranquillità, armonia e appagamento.

Una vacanza in barca a vela rende felici: lo dice la scienza