Sull’aereo arriva il tablet: le compagnie puntano sull’hi-tech

La compagnia American Airlines ha dichiarato che sui nuovi Boeing 737 non ci saranno più gli schermi tv. Ecco quindi come cambia l’intrattenimento in volo

A partire dal 2018, viaggiare in aereo sarà sempre più divertente, personale e confortevole. Diremo addio al vecchio schermo tv inserito nei poggiatesta per dare il benvenuto al tablet di bordo.

L’American Airlines ha recentemente annunciato che sugli ultimissimi Boeing 737 Max, gli aerei più moderni costruiti dalla compagnia americana, non saranno più presenti a bordo i piccoli tv di bordo, che erano posizionati sui poggiatesta dei sedili.

Questa scelta nasce dall’osservazione dei comportamenti dei clienti che negli ultimi tempi hanno usufruito dei suoi aerei. Infatti si è visto che i passeggeri non hanno più utilizzato lo schermo in cui il pacchetto preconfezionato di film faceva da padrone durante i voli anche lunghi, per preferire i propri dispositivi elettronici. Per cui la presenza di questi monitor risulta ormai inutile ed obsoleta.

Quindi si è deciso per un rinnovamento nelle abitudini anche durante i voli, inserendo al posto dei monitor dei tablet, che il passeggero potrà usare come meglio crede: guardare i canali social, controllare la mail o semplicemente guardare un film, favorendo quindi una personalizzazione del proprio intrattenimento durante il viaggio in aereo.

Ma come sarà possibile tutto ciò? Grazie all’inserimento di una connessione Internet a bordo e un collegamento wi-fi a banda larghissima, sicura in volo e potente abbastanza da poter fornire ai passeggeri una vastissima scelta di canali di intrattenimento: serie tv, film, show, cartoni animati e musica, tutti raggiungibili via Internet, tutti ad altissima risoluzione e per tutti i gusti.

Questa innovazione renderà i viaggi molto più piacevoli e rilassanti, soprattutto per chi è costretto anche a percorrere lunghi tragitti su un aereo e quindi potrà scegliere di variare l’intrattenimento durante le ore di volo. E questo non solo per gli adulti.

Si sa quanto è stressante soprattutto per i bambini rimanere a lungo seduti all’interno di un aereo: per questo una vasta scelta di contenuti dedicati proprio ai passeggeri più piccoli renderà il viaggio più sereno anche per loro.

I nuovi aerei sono già in costruzione e verranno consegnati entro quest’anno, ma li vedremo in servizio solamente nel 2018. Un cambio di filosofia, quindi, che porterà sicuramente a una nuova organizzazione di viaggi anche da parte dei passeggeri stessi.

Sull’aereo arriva il tablet: le compagnie puntano sull’hi-...