Meteo: dopo il vortice Igor arriva il caldo

Dopo il maltempo portato dal vortice Igor, sull'Italia arriverà finalmente il caldo con temperature sino a 30 gradi

Dopo un weekend non troppo stabile e l’arrivo del vortice Igor, l’Italia si prepara ad una prima ondata di caldo. L’estate è ormai alle porte e fra giovedì 11 maggio e sabato 13 il paese verrà investito da un’ondata di caldo. Le temperature si alzeranno soprattutto al Sud e sulle isole. Merito dell’anticiclone africano e dei venti di Scirocco che toccheranno anche i 30 gradi. Situazione diversa al Nord, dove l’aumento delle temperature sarà molto più lieve, con giornate nuvolose e piovose a tratti.

Il momento peggiore è stato tra lunedì 8 e martedì 9 maggio, quando ha toccato la massima potenza portando ancora nubifragi su tutta la penisola.

L’alta pressione delle Azzorre, in posizione anomala per il periodo, si colloca nei pressi dell’Islanda e si collega con l’asse Francia-Baleari a un campo anticiclonico nordafricano. Dal bordo orientale di questa unione anticiclonica, scende aria fredda direttamente dal mare di Barents che ha raggiunto l’Italia.

Di conseguenza il tempo è peggiorato dapprima sull’arco alpino, poi in Lombardia e quindi in Emilia Romagna, con rovesci e temporali.

Le precipitazioni si sono poi spinte anche al Centro-Sud, con temporali soprattutto sugli Appennini, dove non sono mancati anche i nubifragi. Dopo il Maestrale, impetuoso sul Mar di Sardegna, ma i venti di Bora hanno portato nuove piogge e temporali in Emilia Romagna, sull’arco alpino orientale e al Centro-Sud, specie sul Lazio, sulla Sardegna orientale, sulla Campania e sulla Calabria.

Per quanto riguarda le temperature, in questi giorni valori termici sono apparsi in diminuzione, soprattutto al Centro-Sud, dove non hanno superato i 19°-20°C.

Meteo: dopo il vortice Igor arriva il caldo