Organizzare una vacanza in famiglia

Prima di partire, serve organizzazione per non trasformare una serena vacanza in famiglia in un turbine di stress

Organizzare una vacanza con la propria famiglia è un’esperienza indimenticabile. L’idea di partire con partner e bambini alla scoperta del mondo unisce il piacere di godere un viaggio all’insegna del relax e la gioia di condividerlo con i propri cari. A patto però che si seguano alcuni importanti consigli per non far viaggiare con voi stress e nervosismo da cui state scappando.

Scegliete con cura l’alloggio

Innanzitutto scegliete con cura dove alloggiare e ragionate su quale possa essere la soluzione ideale per le vostre necessità. Appartamento, hotel o campeggio? Nel primo potete ricreare anche in viaggio l’atmosfera di casa che tanto amate, ma dover riassettare potrebbe stancarvi più del dovuto. Con l’albergo invece ne guadagnerete in comodità. In campeggio non sarà facile venire incontro alle esigenze dei vostri pargoli, ma con un po’ di buona volontà potrete godervi anche la più radicale esperienza a contatto con la natura. Soppesate bene le vostre necessità e scegliete con cura la soluzione ideale per la vostra famiglia.

Pensate alle esigenze dei vostri bambini e del partner

Anche se avete bimbi piccoli, nessuna meta di viaggio vi è preclusa. Potete andare a mare, in montagna, in crociera, in una grande città o persino partecipare alle escursioni più avventurose. Ciò che conta davvero è l’organizzazione. Se non siete pronti agli imprevisti, infatti, persino una vacanza di lusso in un hotel a 5 stelle potrebbe diventare un incubo. Fate una lista di tutti i punti critici con cui i vostri figli potrebbero minare la serenità della vacanza e ragionate in anticipo sulle soluzioni. Il vostro pargolo tende ad essere febbricitante? Non dimenticate i farmaci a lui adatti. È particolarmente vivace? Preparate uno zainetto con tutti i suoi giochi in modo che non si annoi. Ha qualche intolleranza? Assicuratevi che a destinazione ci siano negozi e ristoranti che offrano le pietanze che non gli rechino disturbo.

Pensate anche al vostro partner: dividetevi gli oneri da genitori, siete in vacanza ed è giusto non sbilanciare gli equilibri per non cadere nel vortice dello stress. Non dimenticate lo smartphone per salutare zii e nonni a casa con una videochiamata e scattare quella fotografia che terrete per anni sul comodino a ricordo della bellissima vacanza.

Organizzare una vacanza in famiglia