Borghi pittoreschi e ricchi di storia: ecco più belli del mondo

Tra i villaggi più belli secondo 'Budget Travel' c'è anche Savoca, in Sicilia

Savoca, in provincia di Messina, è uno dei Borghi più belli d’Italia. Ma da oggi la sua fama è giunta anche oltreconfine, tanto che Budget Travel lo ha inserito tra i villaggi più belli del mondo, insieme ad altri più o meno celebri, come Eze, nel Sud della Francia, Bibury, in Gran Bretagna, Chimayo, negli Stati Uniti, Göreme, in Cappadocia, Turchia, Niagara-on-the-Lake, in Canada, e Shirakawa, in Giappone.

Savoca è un borgo arroccato su un colle roccioso. Città d’arte, è detto il paese dalle sette facce per via dei tanti scorci panoramici che il borgo offre al turista che lo visita. E’ divenuto famoso per essere stato scelto come set di numerosi film di grande successo, tra cui Il Padrino.

Eze-Village è una città storica della Costa Azzurra, famosa per la sua rocca che ricorda il Mont Saint-Michel. Il turista si inerpica lungo i tornanti che portano in cima da cui si gode di una vista mozzafiato che spazia dalla costa ligure fino a alle Isole di Lérins, di fronte a Cannes. A Eze si trovano notevoli dimore, in particolare il Château de la Chèvre d’Or e il Château Eza, antica residenza del principe Guglielmo di Svezia.

Bibury si trova nella contea di Gloucestershire, nella zona più trendy della Gran Bretagna, il Cotswolds, dove hanno casa molte star internazionali a partire da Kate Moss. Fu definito dallo scrittore William Morris “il più bel villaggio dell’Inghilterra”. La principale attrattiva di Bibury è la Arlington Row, forse una delle vie più fotografate d’Inghilterra, dove sono raggruppati antichi cottage di pietra risalenti al XIV secolo, quando furono costruiti come ovili. Tra le altre attrattive anche un mulino, Arlington Mill, e la chiesa di Santa Maria che risale all’epoca sassone.

Chimayo è una cittadina nello Stato del Nuovo Messico, negli Stati Uniti d’America, tra le più celebri Santa Cruz e Santa Fe. Costruita in stile messicano, è divisa in tante piazze e piazzette tra cui le più pittoresche El Potrero de Chimayó e Plaza del Cerro. Nella prima si trova il Santuario de Nuestro Señor de Esquipulas, meglio conosciuto come Lourdes d’America, in quanto alla chiesa sarebbero associati alcuni miracoli. Il sito attira 300mila visitatori l’anno, specialmente durante la Settimana Santa.

Göreme sembra un villaggio delle fiabe in quanto si trova tra le formazioni di roccia dette camini delle fate, nella regione della Cappadocia, in Turchia. Il Parco Nazionale di Göreme in cui è immersa è Patrimonio dell’umanità dell’Unesco dal 1985. Tra i siti archeologici ci sono le chiese di Ortahane, Durmus Kadir, Yusuf Koc e Bezirhane, inclusa Tokali Kilise, una chiesa scavata nella roccia.

Niagara-on-the-Lake è una deliziosa cittatina nello Stato dell’Ontario, in Canada, a metà strada tra le celebri cascate e Toronto. Proprio perché si trova su una strada turistica, è visitata 365 giorni l’anno. Lo stile delle sue case fatte di legno risale al 1700, giardini e aiuole fiorite rallegrano le strade principali. I locali della città offrono un particolare ice wine prodotto solo da queste parti, un vino ricavato dagli acini ghiacciati.

I villaggi storici di Shirakawa-gô e Gokayama sono un sito giapponese inserito dal 1995 nell’elenco dei Patrimoni dell’umanità dell’Unesco. Sono molto noti per le costruzioni erette nello stile cosiddetto gasshô-zukuri, caratterizzato da un tetto di paglia spiovente che ricorda due mani unite in preghiera. Le proprietà della paglia, combinate con la forma del tetto, fanno sì che le costruzioni possano resistere alle forti nevicate che si verificano in questa regione nei periodi invernali.

Borghi pittoreschi e ricchi di storia: ecco più belli del mondo