Rere Rockslide: lo spettacolare scivolo di roccia

Un scivolo di roccia in Nuova Zelanda, divenuto famoso in poco tempo grazie alle sue peculiari caratteristiche naturali

Rere è una piccola comunità situata sull’isola più settentrionale della Nuova Zelanda, ultimamente molto visitata dai turisti provenienti dall’intero globo. Il motivo principale di tanto interesse turistico risiede nello Rere Rockslide, uno scivolo di roccia tutto naturale, – una vera meraviglia! – che permette ai viaggiatori di gettarsi in una particolarissima discesa a tutta velocità.

La Rere Rockslide, denominata così dai turisti anglosassoni accorsi nella zona, si trova nella valle presso il fiume Wharekopae, definito da molti come uno uno dei più belli e più romantici dell’intera Nuova Zelanda. Tutta l’area è tra le più rurali in assoluto. Vicino ci sono diversi villaggi contadini, dove si può assumere una guida per giungere allo Rere Rockslide e al contempo ammirare tutte le meraviglie naturali di questa zona paradisiaca.

In particolare, camminando nella parte settentrionale dell’isola, si deve giungere allo Huiarau Range, partendo dalla città di Gisborne. Tutta la zona era già conosciuta nel XX secolo come un’area piena di abissi particolari, discese pazze, colline gigantesche e il Wharekopae, che si snoda in mezzo alla natura selvaggia del posto. La creazione dello Rere Rockside è stata possibile solo grazie alla natura stessa, molto variegata nelle forme. Si tratta, inoltre, di un’esclusiva della Nuova Zelanda, in quanto discese simili non sono state create in nessun altra parte del mondo. E, ovviamente, a poco tempo dalla sua scoperta, il sito non è ancora stato adeguatamente commercializzato e controllato dalle autorità neozelandesi. Perciò, gettandosi nell’avventura dello Rere Rockside, bisogna sempre stare molto attenti a non farsi male.

Si tratta di uno scivolo adatto solo a coloro che sono molto coraggiosi, che hanno molta esperienza alle spalle e che non temono di percorrere circa 60 metri di scivolo a un’enorme velocità, prima di tuffarsi nell’acqua. Guardando la discesa da un’altra prospettiva si può facilmente affermare che si tratti di un’enorme cascata, diversa da tutte le altre. Difatti, sullo Rere Rockslide scorre acqua a grande velocità, che trasporta i curiosi alla fine del percorso, dove è situato un laghetto che serve ad attenuare la caduta libera. La caduta, di circa 5 metri, è preceduta da un tratto molto ripido, lungo circa 20 metri.

In quest’ultimo la velocità di discesa aumenta in modo ancora più drastico e il volo di 5 metri sembra piuttosto qualcosa di liberatorio. Come hanno affermato i molteplici viaggiatori che si sono recati nella zona a testare lo scivolo, si tratta di un’esperienza da fare. Non vi sono molte possibilità di farsi del male. D’altro canto, raggiungendo velocità notevoli si riesce a sentire quella tipica adrenalina nel sangue che dà modo di sentirsi vivi. La dinamicità della discesa, lo scivolo, l’enorme velocità e tutte le emozioni che lo Rere Rockslide è in grado di procurare fanno della cascata qualcosa che bisogna provare almeno una volta nella vita.

Accedendo da un sentiero, è possibile recarsi dietro alla cascata, tanto da ammirare la caduta dell’acqua. Se si volesse è possibile saltare direttamente nel laghetto sottostante da quel punto, compiendo una caduta di 5 metri. Prima di compiere un simil gesto, però, si consiglia di saper nuotare. Questo poiché l’acqua è abbastanza profonda da non far toccare il fondo nonostante la veloce caduta.

Lo Rere Rockslide è stato da poco incluso nella NZ Automobile Association’s 101 nella categoria Must-do places. Si tratta di un’importante associazione neozelandese che raccoglie i luoghi di maggiore interesse turistico.

La categoria Must-do places (tradotto: ‘luoghi da provare’) include anche altri luoghi di grande interesse turistico in Nuova Zelanda e di alcune isole immediatamente vicine. L’associazione descrive lo Rere Slide come uno scivolo lungo 60 metri, molto ripido negli ultimi 20 metri, con un angolo di circa 30°, da cui l’acqua cade a un’alta velocità. Il luogo presto diventerà uno dei più visitati del mondo, e anche se attualmente è raggiunto solo da turisti in cerca di nuove sensazioni, ha sicuramente un grande futuro.

© Italiaonline S.p.A. 2021Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963

Rere Rockslide: lo spettacolare scivolo di roccia