Oltrepò, viaggio alla scoperta del territorio lombardo

Itinerario turistico nel magnifico territorio dell'Oltrepò Pavese

La regione dell’ Oltrepò si estende nella provincia di Pavia, in Lombardia e lambisce l’ultima parte della provincia di Piacenza. Il territorio vanta cime montuose che superano i 1000 metri, come il Monte Lesina e il Monte Chiappo; segna il confine tra Oltrepò ed Emilia il Lago di Trebecco. Zona ricca di storia, è stata in mano a romani e longobardi, di cui restano alcuni siti da visitare durante un soggiorno nell’Oltrepò.

Tra i vari edifici storici da visitare nella città di Pavia, segnaliamo La Certosa, costruita nel 1396, contenente molte opere in marmo di Carrara; la Basilica di San Michele Maggiore invece è la massima espressione di architettura romanica di tutta la Lombardia, costruita intorno al 530. Non dovete farvi mancare una tappa al Castello Visconteo, eretto nel 1360, definito da Petrarca opera “notabilissima”, per la magnificenza della costruzione. Il Duomo di Pavia invece è stato costruito sulle vestigia di un tempio romano, fu fatto costruire dagli Sforza.

Il territorio dell’Oltrepò è un oasi naturale ideale per escursioni in mezzo alla natura, come trekking; sono molti gli itinerari dedicati a questa attività, e tra questi citiamo il Sentiero del Brigante, effettuato su strade sterrate attraverso i boschi. E’ possibile anche effettuare mini crociere lungo il fiume Po per ammirare un bellissimo panorama fluviale o visitare la zona a cavallo.

Altra città dell’Oltrepò è Voghera, dove potete ammirare il suo Duomo, il Tempio Sacrario della Cavalleria, la Chiesa di Santa Maria delle Grazie e la Casa Nava. Quest’ultima è stata ricostruita nel 1903 in stile medievale e si affaccia slla piazza del Duomo. La città è servita una stazione ferroviaria e un servizio di trasporto pubblico su tram. Molto conosciuto e apprezzato in tutta Italia è l’aglio di Voghera.

Le agenzie viaggi propongono diversi tour enogastronomici nel territorio dell’Oltrepò, con la visita nelle cantine vinicole dove si possono degustare vini della zona e specialità tipiche. Uno dei vini rossi più conosciuti della zona è il Sangue di Giuda, mentre una delle specialità tipiche da assaggiare assolutamente è il Salame di Varzi. Nella stagione autunnale vengono molto utilizzati funghi e tartufi per dare un tocco di sapore ai piatti. Per quanto riguarda i dolci, molto apprezzata è la classica torta paradiso, inventata in una pasticceria del centro di Pavia nel 1878.

© Italiaonline S.p.A. 2019Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963

Oltrepò, viaggio alla scoperta del territorio lombardo