L’Italia made in China

Il "Florentia Village" è il primo centro commerciale cinese ispirato all'Italia. Dal Canal Grande al centro di Firenze, seimila metri quadri di costruzioni italian-style

Che i cinesi fossero degli amanti del made in Italy era risaputo, ma fino a che punto ci si chiede? Fino ad arrivare a realizzare, addirittura, una struttura totalmente ispirata al Belpaese. Stiamo parlando del "Florentia Village", una costruzione formata da sessantamila metri di marmi, mattoni e sanpietrini simil-stile italiano, volta a ricreare le bellezze più conosciute del nostro paese. Questo insieme di edifici altro non è che un centro commerciale, negozi e ristoranti rigorosamente Italian-style, che danno l’illusione a chi passeggia al suo interno di poter rivivere gli splendori dell’arte italiana. Il Florentia Village è costruito in perfetto stile cinese, e non ce ne abbiano a male gli abitanti della Cina. Qui tutto è finto, ad esempio i secondi piani degli edifici non sono accessibili, la loro funzione è puramente estetica e lo scopo è quello di ricreare un’ambientazione storico-romana.
E così, dopo aver effettuato acquisti, ci si trova a passeggiare lungo il Canal Grande o ad ammirare il Colosseo, per poi fare due passi e trovarsi catapultati nel centro di Firenze. E magari si può concludere il giro di shopping al tavolino di un bar, sorseggiando un originale caffè espresso, e premetteteci di esprimere dei dubbi sulla qualità del prodotto, mentre una fisarmonica intona “O sole mio”.

© Italiaonline S.p.A. 2020Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963

L’Italia made in China