I divieti più assurdi da rispettare negli Usa

Le leggi più assurde in vigore nei diversi Stati del Nord America

Tutti sappiamo che gli Usa sono la patria delle libertà, dove a tutti è consentito sognare in grande. Ciò però porta spesso a fare le cose più stravaganti e improbabili, e i legislatori talvolta non sono da meno emanando leggi e ponendo divieti. Immaginate un ipotetico agente di polizia, tenuto a far rispettare certi divieti, probabilmente vecchi anche di un secolo ma ancora in vigore. Si ritroverebbe, per esempio in Alabama, a multare chi gioca a domino la domenica. Rischia invece una bella multa, una ragazza che, chi sa per quale motivo, passeggia per strada con un cono gelato dentro la tasca posteriore dei pantaloni.

Ogni stato ha i suoi assurdi divieti, talvolta derivati da leggi statali, altre volte sono le contee a porli, oppure semplicemente sono ordinanze cittadine. Così in Alaska nella città di Juneau è illegale portare i fenicotteri dal barbiere, oppure in Arizona nella contea di Mohave chi è sorpreso a rubare sapone, è condannato a lavarsi con lo stesso sino a esaurirlo. In qualsiasi situazione ci si trovi, si rischia di incappare nei divieti più improbabili, ad esempio, nello Utah è illegale non bere il latte e in Florida a una donna è proibito addormentarsi sotto il casco del parrucchiere, o nello stato di Washington è vietato andare in giro raffreddati e se decidete di andare alle Hawaii, la legge vi proibisce di infilarvi monete nelle orecchie.

Divieti di ogni genere scandiscono la vita dei cittadini degli USA, che siano loro a doverli osservare, o i loro animali. A Little Rock in Arkansas ai cani è proibito abbaiare dopo le sei di sera e nell’Oklahoma se vogliono radunarsi in gruppo su una proprietà privata, hanno bisogno di un’autorizzazione del sindaco. Vita dura anche per i sedicenti cantanti, è vietato stonare nel North Carolina e cantare nelle vasche da bagno della Pennsylvania. Molti divieti tuttora in vigore ledono la dignità e la libertà femminile. Nel Michigan le donne hanno bisogno dell’autorizzazione del marito per farsi tagliare i capelli, o nel Vermont le donne non possono portare la dentiera senza il consenso del coniuge, mentre nello stato di New York non possono indossare abiti attillati e in Ohio non possono calzare scarpe di vernice in pubblico.

Insomma non sembra proprio ci siano tante libertà, soprattutto se mai un tutore della legge decidesse di far applicare certi divieti, meglio essere ben informati sulle leggi USA, prima di rischiare di infrangerle senza saperlo.

I divieti più assurdi da rispettare negli Usa