Weekend a Bucarest

Città culturale per il grande numero di edifici storici, teatri e musei, ma anche città di divertimento per la grande scelta di ristoranti, casinò e per la sfrenata vita notturna

Bucarest, capitale della Romania, è soprannominata ‘La Piccola Parigi‘ per il suo patrimonio culturale ed artistico. La città è caratterizzata da nuove moderne costruzioni e da antichi edifici ristrutturati che vogliono ritrovare la bellezza di un tempo. Quasi 40 musei, 22 teatri e 18 gallerie d’arte e biblioteche, ricchi palazzi e molte chiese fanno di Bucarest una meta imperdibile per l’autunno.

Nella zona nord della città immerso tra giardini e laghi nel parco Herăstrău si trova il Museo del Villaggio, che ospita un museo etnografico all’aperto raffigurante la vita della civiltà contadina tra il Quattrocento e il Novecento con case, chiese in legno, monumenti originali e non riprodotti. Il Museo di Storia Naturale Grigore Antipa è uno dei primi musei di storia naturale del mondo: è un affascinante viaggio nel tempo e ospita 30.000 pezzi unici. Nella parte nord di Bucarest si trova anche l’Arco di Trionfo che commemora la  partecipazione vittoriosa della Romania alla Prima Guerra Mondiale.

Il centro antico di Bucarest è conosciuto come La corte antica e comprende La  Locanda di Manuc (o Hanul lui Manuc), un’importante meta turistica, ma anche un monumento storico che oggi funziona come affitta camere, con stanze che mantengono l’atmosfera dei tempi di una volta. Non può mancare nemmeno una visita al locale Caru cu Bere (carro della birra), uno dei pochi edifici neo-gotici a Bucarest e il ristorante più famoso della città. La corte vecchia fu voluta da Vlad Tepes (meglio conosciuto come Dracula).

Calea Victoriei, il corso intorno al quale si sviluppa la città, è uno specchio della storia di Bucarest. Nella Piazza della Rivoluzione, a monumenti di architettura come lo splendido Palazzo Reale, la Biblioteca Universitaria e l’Ateneo Romeno si aggiungono le opere d’arte degli artisti contemporanei, il Museo Nazionale d’Arte della Romania che ospita la Galleria d’Arte Medioevale della Romania, la Galleria d’Arte Moderna Romena e la Galleria d’Arte Europea.

La Casa del Popolo (oggi Palazzo del Parlamento) è l’imponente edificio fatto costruire dal dittatore Ceausescu, situato nel cuore della capitale: un edificio di più di 1.000 stanze, di cui i Romeni vanno fieri perché tutti i materiali usati, dal marmo al cristallo, come anche gli elementi di arredamento dai tappeti alle tende e ai lampadari sono 100% made in Romania.

Città culturale per il grande numero di teatri, monumenti e musei ma anche di intrattenimento per la grande scelta di ristoranti, casinò, pub, discoteche, che rendono la vita notturna davvero sfrenata, Bucarest è una delle capitali europee ancora poco visitate ma sicuramente è una città affascinante e sorprendente.

Weekend a Bucarest