Departure lounge: cosa significa questa scritta in aeroporto

Departure lounge indica precisamente una sala d'imbarco riservata ai viaggiatori

“Departure Lounge” indica la sala d’attesa dove ci si stabilisce al fine di aspettare il momento dell’imbarco. Si tratta di una particolare struttura di ospitalità gestita e offerta dall’aeroporto per il comfort dei passeggeri, adibita come una sorta di “salotto”. Infatti, il compito di questa struttura è quello di offrire posti a sedere più comodi dotati di ogni tipo di funzionalità. La “departure lounge” offre un ambiente silenzioso e tranquillo dove i viaggiatori possono rilassarsi e dedicarsi alla lettura di un libro, oppure semplicemente godere del giusto relax ascoltando della musica con il proprio lettore mp3.

La sala garantisce inoltre un migliore accesso al personale del servizio clienti. Alloggi di questo tipo possono includere ulteriori servizi come riunioni private, connessione internet wireless, telefoni e altri servizi riguardanti le imprese al fine di migliorare completamente il comfort dei passeggeri. Talvolta i servizi offerti possono includere bevande e snack gratuiti. Nel 1939 L’American Airlines Admirals Club lanciò la prima sala d’attesa quando aprì l’aeroporto “La Guardia” nella città di New York. Da allora, la sala d’imbarco divenne oggetto di promozione e incentivazione.

Le grosse compagnie aeree operano su decine di sale, mentre quelle più piccole gestiscono unicamente un numero minore di sale. L’accesso al “departure lounge” è offerto dalle varie compagnie aeree ai passeggeri titolari di differenti schemi di appartenenza. I servizi offerti dalla “departure lounge” sono di solito posti a sedere più confortevoli. Inoltre, la sala fornisce bevande alcoliche o analcoliche e, in aggiunta, snack in omaggio come frutta, formaggi, dolci e alimenti per la colazione.

Altri servizi relaviti alle sale includono tipicamente informazioni di volo attraverso dei monitor, televisori, giornali e riviste. In più si possono trovare dei veri e propri centri commerciali con scrivanie, postazioni internet, telefoni, fax e fotocopiatrici. La funzionalità più comune è l’accesso wireless a internet per gli utenti. In Asia e in Europa, le sale (in particolare per i passeggeri di prima classe) possono essere molto lussuose e offrire ampi bar, abbondanti pasti e buffet caldi e freddi, camere per i fumatori e addirittura servizi termali e massaggi, cabine private, docce e centri fitness. Il massimo delle funzionalità quindi, al fine di rendere l’attesa meno noiosa possibile.

L’INGLESE PER VIAGGIARE, LE PAROLE UTILI IN AEROPORTO

Departure lounge: cosa significa questa scritta in aeroporto