Alla scoperta di Acapulco, in Messico

Famosa per le sue meravigliose spiagge, Acapulco è una delle mete più apprezzate del Messico: scopri tutto quello che c'è da vedere

È la località balneare sulla costa pacifica del Messico che si è conquistata una fama internazionale grazie alle sue splendide baie dalle acque cristalline, alla vivacità della sua atmosfera ed alla bellezza del suo panorama naturale.

Acapulco è denominata “la Perla del Pacifico” e nonostante le sue spiagge siano il principale richiamo per i viaggiatori che la scelgono come destinazione, la città offre molto di più a chi ha voglia di esplorarla e conoscerla più a fondo. Oltre al suo più famoso volto di Acapulco Beach, quest’area nasconde chiese di rilievo e originali murales, forti secolari e interessanti giardini botanici.

Cosa vedere ad Acapulco

La zona costiera più celebre di Acapulco è indubbiamente La Quebrada, uno strapiombo mozzafiato che supera i 35 metri di altezza e che si trova all’interno di una piccola insenatura sul litorale. Fin dagli inizi del ‘900 decine di tuffatori si trovano qui ogni giorno ed ogni notte per dedicarsi a voli acrobatici dei più spettacolari. I clavadistas, così vengono chiamati i tuffatori professionisti che prendono parte a questo emozionante spettacolo, saltano dalle pareti rocciose della Quebrada per lasciare i curiosi osservatori col fiato sospeso per interminabili secondi, fino a fare il loro ingresso nelle acque sottostanti. I semplici avventori non possono partecipare per ragioni di sicurezza, ma possono ammirare lo show dal Mirador che si affaccia sulla baia messicana.

La città vecchia di Acapulco cela un forte storico a pianta pentagonale chiamato Fuerte de San Diego. Edificato nel XVII secolo, pesantemente danneggiato e poi ricostruito in seguito del terremoto del 1776, offre oggi ai visitatori un’interessante breccia sulla storia della città messicana, oltre che un panorama davvero splendido sulla vicina Baia di Acapulco. Il suo museo presenta spiegazioni sul ruolo difensivo del forte nella storia messicana e sull’importanza commerciale di Acapulco nei traffici tra Asia, Europa ed America. Il forte è spesso utilizzato anche come scenario di spettacoli e performance musicali.

Gli appassionati di arte e gli amanti delle personalità forti e controverse, non possono non dedicare una visita ad una delle più rinomate opere artistiche della città, che porta la firma niente meno che di Diego Rivera, importante artista messicano e partner di un altro personaggio dall’accattivante personalità: Frida Kahlo. Il coloratissimo murales di Rivera, creato con colori forti, scaglie di conchiglia ed altri materiali particolari è ispirato alla cultura azteca e ne rappresenta importanti divinità come Quetzalcóatl, dalla forma di serpente piumato, Exekatl, Tláloc e Coatlicue.

Non troppo distante dal murales, altri colori attirano lo sguardo dei viaggiatori che si avventurano per le vibranti strade di Acapulco. Sono l’oro, il blu ed il bianco splendente della Catedral Nuestra Señora de la Soledad, la cattedrale dell’arcidiocesi di Acapulco di recente costruzione: la sua edificazione infatti risale solo agli anni ‘30 del XX secolo. La parte esterna è molto ben conservata, ma sono gli interni a colpire maggiormente, per i vivaci mosaici blu che decorano le pareti e l’imponente cupola che sovrasta l’edificio.

Nei dintorni del centro città si trova inoltre il Jardín Botánico de Acapulco, un piacevole orto botanico molto amato dalle famiglie. Le specie introdotte nel parco hanno sia origini messicane che straniere ed oltre a fornire una panoramica appassionante sulla flora presente il giardino è casa di diverse specie animali come volatili, serpenti e iguane. I giardini occupano circa sei ettari di terreno e gironzolare tra i suoi laghetti ed i suoi prati rappresenta un rilassante momento di pausa e contatto con la natura.

Le migliori zone costiere di Acapulco

Ma se Acapulco sa essere cultura e arte, resta soprattutto un luogo dove godere di un mare tra i più spettacolari al mondo. El Revolcadero è uno degli arenili più popolari della città, incorniciata da palme da sogno e baciata da onde impetuose che la rendono perfetta per la pratica degli sport acquatici. Playa Tlacopanocha ha invece un mare più tranquillo ed essendo più sicura è spesso scelta come punto di partenza per escursioni in barca che permettono di ammirare la costa da un punto di osservazione privilegiato.

E se La Condesa è una delle spiagge più centrali ed affollate, oltre che mondane, di Acapulco, per fuggire dalla folla e dal caos è preferibile scendere verso le zone di Punta Diamante, per rifugiarsi tra la sua vegetazione lussureggiante e stendersi sulla sabbia della piccola Playa Majahua. Si tratta di una piccola lingua di sabbia dal mare calmo generalmente molto tranquilla e distante dalla frenesia delle spiagge più centrali.

Playa Caleta e Caletilla sono altrettanto placide e rilassanti, e se si vuole andare alla ricerca di ancora più intimità vale la pena raggiungere Isla Roqueta, un isolotto proprio di fronte a Caleta e Caletilla. L’isola ha paesaggi incredibili ed è il paradiso per gli amanti dello snorkeling e delle immersioni. La si può raggiungere in barca in pochi minuti dalla costa, e spesso le imbarcazioni hanno fondali in vetro per ammirare lo spettacolo sottomarino.

Movida e shopping in città

Ad Acapulco non mancano le occasioni di tuffarsi nel sano shopping: l’Avenida Miguel Alemán è la zona migliore per trovare negozi, boutique e oggetti di artigianato locale, stoffe o gioielli in argento e pietre lavorati secondo lo stile delle popolazioni indigene. E per concludere le giornate in bellezza, Acapulco non si ferma nemmeno di notte, offrendo una ricchissima scelta di ristoranti, locali e nightclub capaci di offrire divertimento e viste uniche sulla baia della città. La si può visitare in autonomia o affidandosi a una guida esperta per scoprire i lati più nascosti della città messicana.

Acapulco, città del Messico

@Shutterstock

© Italiaonline S.p.A. 2020Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963

Alla scoperta di Acapulco, in Messico