Questi speakeasy bar di Berlino nascondono un segreto

Entrare nei bar nascosti della capitale tedesca non è un'impresa facile. Questi locali che ricalcano l'atmosfera degli anni '20 fanno una rigida selezione all'ingresso. Ma una volta dentro, non vi pentirete della scelta

Anche Berlino è ormai diventata una città invasa dal turismo di massa. Ma ci sono luoghi della capitale tedesca che pochi visitatori (e a volte nemmeno i berlinesi) conoscono. Ed accedervi non è mica così semplice. Per alcuni serve una parola d’ordine. Per altri dovete armarvi solo di pazienza e… spirito d’iniziativa. Sono gli speakeasy, ovvero i “bar segreti”, dove solo pochi eletti possono entrare. Nell’ambiente e nell’arredamento, questi locali ricalcano la tipica atmosfera anni ’20, quando negli Stati Uniti, a causa del proibizionismo, le bevade alcoliche venivano somministrate illegalmente solo in alcuni locali, denominati appunto “speakeasy”.
D’altronde Berlino è considerata una delle città europee più affascinanti e piena di mistero, e questa fama è dovuta anche alla sua vita notturna.

Uno degli speakeasy più caratteristici che potete trovare in città è il Beckett’s Kopf di Pappellallee, dove per entrare dovete suonare al citofono e sperare che dall’altra parte vi lascino entrare. Se ci riuscite, la vera sfida sarà trovare il menu dei cocktail, nascosto tra le pagine di un libro di Samuel Beckett.

Ma ce ne sono tanti altri in cui trovare posto sembra maledettamente complicato, come al Buck and Beck, in Brunnenstrasse. Questo bar ha solo 14 posti intorno a un unico tavolo, e fuori c’è sempre un cartello con la scritta “closed”. Ma se provate a bussare qualcuno potrebbe comunque concedervi l’ingresso… provare per credere.

A Torstrasse dovrete mettere alla prova tutta la vostra fortuna. Il Butcher’s Bar infatti si trova nel retro di una macelleria, e una volta entrati nel locale dovete alzare la cornetta alla cabina telefonica e sperare che qualcuno vi risponda. Solo così riuscirete a mettere piede nel locale. Al Bar Tausend nei dintorni di Friedrichstrasse verrete invece selezionati in base al vostro look. Se siete abbastanza “anni ’20” allora potrete entrare in questo lussuoso speakeasy bar.

Sul Croco Bleu di Prenzlauer Allee circola una leggenda affascinante. Sembra che in queste sale vennero nascosti due coccodrilli durante i bombardamenti della Seconda guerra mondiale. Un mistero mantenuto in vita da un coccodrillo imbalsamato che potrete trovare dentro la sala.

Il Fairytale (a Prenzlauer Berg) si trova nel quartiere di Prenzlauer Berg, e non spaventatevi se a servirvi i cocktail sono barman vestiti come i protagonisti di Alice nel paese delle meraviglie o una fiaba dei fratelli Grimm. La scritta “Follow the rabbit” sul marciapiede davanti all’ingresso è un chiaro invito a lasciarvi incantare da questo speakeasy.

The Bar Marqués invece è nel seminterrato di un tapas bar spagnolo e bisogna chiedere informazioni ai camerieri per accedere a questo locale specializzato nelle bevande a base di gin.

Questi speakeasy bar di Berlino nascondono un segreto