The Wave: in Arizona, un gioiello naturale a cui si accede tramite una lotteria

All'interno della Coyote Buttes, The Wave è un gioiello della natura consentito solo a 20 persone al giorno

Non c’è “solamente” il Grand Canyon, in Arizona. O l’Antelope Canyon, o la Monument Valley. In questo Stato americano famoso per i suoi parchi, i suoi canyon e le sue straordinarie formazioni geologiche, c’è una meraviglia che soli pochi conoscono, e che non tutti – pur volendolo – riescono a visitare: stiamo parlando di The Wave.

All’interno di quell’area incredibile che è la Coyote Buttes, The Wave – come dice il nome – è una sorta di onda scavata nella roccia: la sua bellezza mozza il fiato, e scattare una foto qui regala sui social un boom di like. Perché pochi sono i luoghi al mondo così fotogenici, e con colori così nitidi da somigliare ad un quadro.

Visitare The Wave, però, non è semplice. Quattro mesi prima del viaggio, è necessario registrarsi sul sito ufficiale del Bureau of Land Management e candidarsi per una… lotteria! Sì, proprio così: la possibilità di godere della sua bellezza è affidata alla sorte. Come funziona? Si scelgono 3 date in ordine di priorità (dopo aver visualizzato sul calendario il numero di richieste già avanzate per la singola data), si inseriscono i dati personali, di sé e di chi si intende iscrivere con sé (massimo 6 persone alla volta), e si pagano – con carta di credito – 5 dollari: in questo modo si può sperare di essere estratti per visitare The Wave, che si trova all’interno della Coyote Buttes North. La lotteria avviene il primo giorno del mese successivo: per ogni giorno, vengono estratte 10 persone. I fortunati ricevono una mail informativa, prima di ricevere a casa per posta il permesso (che, in alternativa, può essere ritirato alla Paria Ranger Station, a metà strada tra Page e Kanab).

E se non si viene estratti, o se è troppo tardi per partecipare alla lotteria? Si può tentare, di nuovo, la sorte. Basta presentarsi entro le 9 del mattino al Visitor Center del Grand Staircase-Escalante NM, a Kanab: ad ogni gruppo presente i ranger assegnano un numero come quelli della tombola, prima di procedere all’estrazione. Anche in questo caso, i fortunati sono 10 al giorno (su una media di 70/80 che si presentano).

Ma come si arriva, a The Wave? Partendo dalla Paria Contact Station si percorre la US 89 in direzione Kanab, per circa 4.5 miglia. Una volta superato il milepost 26, si imbocca la BLM 700 (o House Rock Valley Road), una strada sterrata che – se non si ha la jeep – si può percorrere solo se perfettamente asciutta. Dopo circa 8 miglia si arriva al parcheggio del Wire Pass Trailhead, dove si lascia la macchina prima di procedere a piedi per 3 miglia, percorribili in un paio d’ore. Una volta giunti a destinazione, la vista è indimenticabile.

The Wave, Arizona

The Wave: in Arizona, un gioiello naturale a cui si accede tramite una...