Il “Telegraph” esalta le bellezze del Molise

Il noto quotidiano del Regno Unito ha raccontato quanto è bella questa destinazione poco conosciuta dell'Italia

Il Molise in Italia non è di certo una delle zone più frequentate dai turisti, ma ci hanno pensato gli stranieri ad esaltare le sue bellezze naturali (e non). Come The Telegraph, quotidiano del Regno Unito che, in un suo articolo pubblicato recentemente, ha descritto minuziosamente perché questa è la destinazione perfetta per una vacanza in Italia.

Il Molise è stata definita come “l’affascinante regione italiana di cui probabilmente non hai mai sentito parlare” dai giornalisti del magazine. Una zona in cui non manca nulla, né la neve per sciare in inverno, né le cene a base di pesce da consumare in estate, in riva al mare.

Tra panorami pazzeschi e luoghi ricchi di storia, il Molise è dunque pronto a prendersi la propria rivincita ed essere riconosciuto per le sue bellezze, tra anfiteatri e siti archeologici in cui respirare la storia antica, posti di mare splendidi in cui tuffarsi oppure cime in cui perdersi.

Posizionata appena sopra la Puglia, questa è una meta da rivalutare assolutamente per chi è in cerca di una vacanza tutta italiana, che coniughi relax, divertimento e splendore. Partiamo dal mare che è di certo uno dei motivi per andare in Molise. Qui si possono trovare località meravigliose come Termoli, noto anche come il borgo dell’amore, diviso tra spiaggia e un borghetto con vista sull’Adriatico, oppure Marina di Montenero, Campomarino Lido e Petacciato Marina, uno dei centri balneari più belli di tutto il Molise che si è meritato anche la Bandiera Blu per le sue acque cristalline.

E poi le città, come Campobasso, la cui bellezza è esaltata dalle costruzioni eleganti e dai meravigliosi giardini, ed Isernia, dalla storia antica, ricca di testimonianze archeologiche. Tutto questo passando per piccoli paesini custodi di antiche tradizioni come Montagano, un villaggio di pietra bianca della provincia di Campobasso, ed i castelli, tra cui Pescolanciano, con i ruderi di fortificazioni di epoca sannitica, ed il Castello di Capua, a Gambatesa, maniero medievale trasformato poi in dimora signorile.

Anche la natura, in Molise, è davvero eccezionale e, per molti tratti, davvero incontaminata. Tra questi meravigliosa è la Riserva naturale di Collemeluccio-Montedimezzo, Patrimonio Unesco dal 2014 ed una delle otto riserve della Biosfera italiane, a cui si aggiungono altre bellezze naturali come il Parco Regionale del Matese sull’Appennino, un vero paradiso per gli sportivi. Qui vale la pena visitare anche l’Oasi Wwf Guardiaregia Campochiaro, con canyon, cascate e grotte suggestive, come il Canyon del torrente Quirino, la cascata di San Nicola, le grotte di Pozzo della Neve e Cul di Bove, fra i più profondi abissi d’Europa. Luoghi naturali da scoprire anche a piedi, magari cimentandosi lungo il Cammino del Perdono, un percorso di 123 chilometri per scoprire la natura più ancestrale, oppure programmando un’escursione sul Monte Miletto, la vetta più alta di tutto il Molise.

Insomma, una regione dove non manca proprio nulla e in cui vivere un’esperienza da sogno, di certo lontano dai soliti luoghi turistici e godendo dell’ottima ospitalità locale.

© Italiaonline S.p.A. 2020Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963

Il “Telegraph” esalta le bellezze del Molise