Matera, un percorso all’aperto tra le opere di Dalí

Nel 2019 Matera sarà Capitale europea della cultura. Tra gli eventi, anche una mostra open air con le opere di Salvador Dalí

Da gennaio 2019 a Matera, Capitale europea della cultura, oltre ai celebri Sassi, in città svetteranno gigantesche installazioni e opere di Salvador Dalí. Un percorso d’arte all’aperto, “Salvador Dalí – La persistenza degli Opposti”, puntellato di circa 200 opere sparse per la città che, 25 anni fa è stata il primo sito in Italia a diventare un Patrimonio dell’Unesco.

L’idea è partita da Beniamino Levi, presidente di Dalí Universe una delle più grandi collezioni private dell’artista in tutto il mondo.

Alcune opere importanti saranno installate nelle piazze e tra i vicoli mentre le opere minori potranno essere ammirate nel complesso rupestre di Madonna delle Virtù e San Nicola dei Greci.

I lavori di allestimento sono già iniziati, le opere saranno visibili già dal 2 dicembre 2018 e a Matera è già spuntato un ‘orologio molle’, ispirato alla celebre opera ‘La persistenza della memoria’ dell’artista surrealista catalano conservato al Museum of Modern Art di New York.

Diversi i temi dell’esposizione all’aperto, come il tempo e la metamorfosi della realtà in surrealtà. Ologrammi, realtà virtuale, proiezioni 3D, video mapping di grande effetto trasformeranno la Città dei Sassi in un palcoscenico artistico.

Questo è solo uno dei tantissimi eventi che caratterizzeranno l’anno dedicato a Matera, in uno scenario incantevole che aggiunge valore a qualsiasi manifestazione artistica. Saranno almeno 15 i grandi progetti come la mostra di Dalí che faranno parte di un programma culturale che comprenderà centinaia di appuntamenti all’insegna dello slogan ‘Open Future’.

Matera, un percorso all’aperto tra le opere di Dalí