Anche la Croazia avrà delle isole Covid-free quest’estate

Non solo Grecia, anche la Croazia si aggiunge alla lista dei Paesi pronti a lanciare le isole Covid free per l'estate

Non solo zone Covid-free in Grecia, ad aggiungersi alla lista dei paradisi sicuri per l’estate c’è anche la Croazia con le sue incantevoli isole. Ad annunciarlo è stato il ministero del Turismo e dello Sport in collaborazione con l’Istituto Nazionale della Sanità, i quali hanno avviato l’iniziativa “Isole croate – Zone Covid-free” in vista della prossima estate.

Un progetto che nello specifico prende il nome di “Safe stay in Croatia” e che consente ai visitatori di identificare più facilmente destinazioni, fornitori dei servizi di alloggio e trasporto, attrazioni turistiche e simili che hanno adottato gli standard globali di igiene e salute.

E, sul sito dell’iniziativa, oltre alle informazioni sulla situazione epidemiologica delle varie regioni, i turisti avranno accesso anche alle informazioni sulla pandemia nelle isole. Ma non solo, si potranno trovare anche tutti punti dove i viaggiatori potranno sottoporsi a tampone e i dati sui collegamenti marittimi, aerei e stradali utili al viaggio.

Del resto la Croazia è una meta ambita dai viaggiatori di tutto il mondo e di moltissimi italiani e il suo arcipelago è anche il secondo più grande del Mediterraneo. Basti pensare che questo è composto da ben 78 isole, 524 isolotti e 642 scogliere e scogli particolarmente attraenti per i turisti. Ma soprattutto, e come per molti altri Paesi, in questi lembi di terra da sogno si realizza la maggior parte del traffico turistico del Paese.

Questo vuol dire che anche per questa Nazione a due passi dall’Italia, l’importanza delle isole per il turismo è molto alta. Infatti, un quarto dei pernottamenti si realizza proprio sulle isole stesse, luoghi dove la permanenza dei visitatori è di due giorni più lunga rispetto a quella che avviene sulla costa croata.

Isola di Pag

L’isola di Pag è una delle più famose ed è divisa dalla terraferma dal canale della Morlacca. È la destinazione perfetta per un vacanza all’insegna del divertimento. Tra i giovani, è rinomata la spiaggia di Zrće, vicino a Novaglia.

Isola di Krk

Krk è la più grande delle isole adriatiche. Si raggiunge attraversando un ponte ed è il luogo ideale per entrare in contatto con le tradizioni e la cultura croata. Tanti i paesini sull’isola che si possono visitare, tra cui la stessa Krk, Košljun, Glavotok, Vrbnik e Omišalj.

Isola di Hvar

Mentre l’isola di Hvar è tra le più gettonate della Croazia, annoverata addirittura tra le più belle al mondo. È il perfetto connubio tra sole e cultura: innanzitutto le spiagge caraibiche con l’acqua trasparente attirano gli amanti della tintarella, ma non dobbiamo dimenticare l’aspetto storico, con un Patrimonio dell’umanità Unesco a Stari Grad, dove ci sono anche importanti resti della colonizzazione greca.

Si possono prenotare gli alberghi sull’isola di Pag, sull’Isola di Krk o sull’Isola di Hvar cercando la migliore soluzione sul sito di Booking.

Inoltre, ben un terzo degli alloggi turistici si trova proprio su questi incredibili fazzoletti di terra. Ecco il motivo per cui è particolarmente importante disporre di informazioni accurate sulla situazione epidemiologica di tutte le isole, molte delle quali sono già zone verdi.

Insomma, la Croazia è pronta per far partire la stagione estiva 2021 all’insegna della sicurezza ma anche e soprattutto della bellezza e del relax. Del resto solo pochi giorni fa erano state annunciate le regole di ingresso per l’estate 2021.

© Italiaonline S.p.A. 2021Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963

Anche la Croazia avrà delle isole Covid-free quest’estate