Il Castello di Dracula offre il vaccino gratuito ai suoi visitatori

Il Castello di Dracula, in Romania, ha lanciato l'iniziativa del vaccino gratis per i suoi visitatori

Aumenta sempre di più il numero dei Paesi pronti a offrire il vaccino gratis ai turisti in visita. Uno su tutti? La città più amata del mondo: New York, dove l’iniziativa dovrebbe partire a breve, in concomitanza con la riapertura prevista per il giorno 1 luglio. Progetti che stanno prendendo piede anche in Europa e in particolare in Romania, che ha trasformato la sua attrazione turistica per eccellenza, il Castello di Dracula, in un centro di vaccinazione per persone in visita.

Il vero nome di questa struttura è Castello di Bran e, come detto in precedenza, è la fortezza più famosa e visitata della Transilvania. Una meraviglia da ammirare poiché si trova arroccata su una parete rocciosa all’interno di una stretta gola. Un ambiente drammatico e spettacolare che ha aiutato ad accrescere l’alone di mistero e di leggenda che lo avvolgono (e che lo rendono, di conseguenza, ancor più affascinante).

E per rilanciare il turismo questo fiabesco maniero si trasforma anche in un centro di vaccinazione anti-Covid per i viaggiatori in visita. I rappresentanti del castello rumeno hanno, infatti, annunciato che chi sceglierà di vaccinarsi da loro riceverà un “certificato di vaccinazione al Castello di Bran” e l’accesso gratuito alla mostra degli strumenti medievali di tortura. Un pacchetto completo, quindi, e che prevede il vaccino e persino un giro turistico.

Inoltre, secondo il quotidiano rumeno Libertatea, sarà utilizzato il farmaco Pfizer e non servirà nemmeno fissare appuntamenti. Il centro, infatti, opererà solo nei fine settimana, per un mese, ma in caso di adesioni significative il periodo potrebbe essere esteso a tre mesi. La speranza principale quindi, oltre alla ripartenza del turismo, è che questa iniziativa unica e interessante aiuti ad aumentare il numero di vaccinazioni.

Insomma, ora è possibile vaccinarsi gratuitamente in un luogo di grande fascino e dalla storia coinvolgente come quella che avvolge il Castello di Bran, posto che viene spesso identificato come la dimora di Vlad Tepes, il sanguinario principe il cui personaggio romanzato è stato identificato con il famigerato Conte Dracula. Anche se, tuttavia, la vera casa del vampiro più famoso del mondo si trova a Poienari (in Valacchia), dove oggi restano soltanto le rovine delle sue fondamenta.

© Italiaonline S.p.A. 2021Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963

Il Castello di Dracula offre il vaccino gratuito ai suoi visitatori