La statua più alta del mondo è in India

Rende omaggio al leader indipendentista Sardar Vallabhbhai Patel la Statua dell'Unità, la più alta del mondo coi suoi 182 metri

Si eleva per 182 metri, la statua più alta del mondo. E, il suo alluce, è posto all’altezza di un canestro da basket. A vederla, la Statue of Unity (Statua dell’Unità) è davvero impressionante.

Inaugurata lo scorso 31 ottobre, questa mastodontica opera ha regalato all’India un curioso primato, e ha attirato l’attenzione del pianeta intero, entrando di diritto tra le sculture più incredibili di sempre. Sita nel distretto di Narmada, duecento chilometri a sud-est di Ahmedabad nello stato del Gujarat, la Statue of Unity celebra la figura di Sardar Vallabhbhai Patel, leader indipendentista indiano che ebbe un ruolo cruciale, nell’unione di un Paese prima frammentato.

Alla cerimonia d’inaugurazione, andata in scena in quel 31 ottobre che di Patel è il compleanno e che è considerato il National Unity Day, era presente il Primo Ministro indiano Narendra Modi. È stato lui, a svelare al mondo le sembianze di quella enorme statua, che si affaccia sulle verdi colline e sul fiume Narmada. Per dare un’idea della grandiosità dell’opera, basti pensare che la Statua dell’Unità è due volte più alta della Statua della Libertà americana, piedistallo compreso. Se si considera anche il piedistallo su cui è costruita, infatti, la sua altezza è ancora più impressionante: ben 240 metri, più di un grattacielo milanese.

Disegnata dalla scultore 93enne Ram V. Sutar – tra i più prolifici scultori d’opere storiche ancora in vita -, la statua, secondo le autorità indiane, è destinata a diventare una popolare attrazione turistica. Tuttavia, non è stata accolta benissimo dagli abitanti. O, per lo meno, non da tutti. Le principali contestazioni fatte riguardano il suo enorme costo (l’equivalente di oltre 350 milioni di euro), e il fatto che – per realizzarla – sia stata sottratta della terra ai locali (ben 185 famiglie sono state sfrattate, seppure ricollocate e risarcite con denaro e terreni). Polemiche a parte, che diventerà un’attrazione è abbastanza chiaro: ai suoi piedi nascerà presto un museo con quarantamila documenti, duemila fotografie e un centro di ricerca dedicato alla vita e al lavoro di Patel.

Tuttavia, il primato della Statua dell’Unità è destinato a non durare. Sebbene abbia strappato il record allo Spring Temple Buddha di Lushan, in Cina (128 metri), presto scivolerà in seconda posizione. Nel 2021, l’India inaugurerà – su di un’isoletta poco distante da Mumbai – il Chhatrapati Shivaji Maharaj Memorial, che promette di raggiungere i 212 metri e che onorerà il re guerriero fondatore dell’Impero Maratha.

La statua più alta del mondo è in India

© Italiaonline S.p.A. 2019Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963

La statua più alta del mondo è in India