La Santa vola su Rieti affacciata dall’elicottero. Le spettacolari immagini dei Vigili de Fuoco

La tradizione è salva: Santa Barbara sorvola il reatino a bordo dell'elicottero dei Vigili del Fuoco

Una processione diversa, speciale e unica quella di Santa Barbara, Patrona della città di Rieti e dei Vigili del Fuoco. La tradizionale sfilata annuale, infatti, è stata annullata a causa della pandemia da Coronavirus ancora in corso e riproposta in una veste totalmente inedita.

Ci troviamo a Rieti, nel Lazio, è qui che ogni anno la statua di Santa Barbara viene trasportata lungo il fiume e poi attraverso le principali vie della città. Ma quest’anno, causa Covid, gli abitati di Rieti hanno visto sfumare questa tradizione che affonda le radici in tempi lontani.

Grazie però all’intervento de I Vigili del Fuoco di Rieti, insieme agli specialisti del Reparto Volo VF dell’aeroporto Ciuffelli e dell’aeroporto di Ciampino è stata programmata una “processione nel cielo”. La Santa, infatti, ha sorvolato il territorio reatino grazie al Drago dei Vigili del Fuoco. Così la tradizione è stata mantenuta in vita.

Statua Santa Barbara

Santa Barbara sorvola Rieti – Fonte Getty Images

Un’alternativa doverosa, questa, per celebrare la Patrona ma non solo, la sfilata aerea, come si legge in una nota dei Vigili del Fuoco, è stata anche il simbolo di riconoscimento del lavoro degli operatori sanitari impegnati in prima linea a combattere un nemico silenzioso.

L’effige della nostra Patrona a bordo di un elicottero dei Vigili del Fuoco, sorvolerà alcuni punti caratteristici e rappresentativi della lotta al Covid-19, con l’intento di esprimere riconoscenza a tutti gli operatori sanitari per quanto hanno fatto e stanno ancora facendo, in prima linea per fronteggiare questa grave emergenza sanitaria e portare a tutti (sanitari, malati e cittadini) il saluto e la benedizione di Santa Barbara, la Santa che rappresenta la capacità di affrontare il pericolo con fede, coraggio e serenità.

Statua Santa Barbara

Santa Barbara sorvola Rieti – Fonte Twitter/Vigili del Fuoco

Secondo la storia Barbara nacque nel 273 a Nicomedia, in Turchia, e da bambina si stabilì in Sabina insieme al padre Dioscuro che aveva ricevuto in dono dall’imperatore Massimiano una villa e diversi possedimenti come ricompensa per il suo valore militare. Dopo il martirio, il corpo di Barbara venne sepolto nei pressi di Scandriglia fino alla fine del X secolo, quando i reatini lo recuperarono per traslarlo a Rieti dove si trova ancora oggi, custodito sotto l’altare maggiore della cattedrale.

Santa Barbara rappresenta oggi la capacità di affrontare il pericolo con fede, coraggio e serenità anche quando non c’è alcuna via di scampo. Ecco perché è stata eletta anche patrona dei Vigili del Fuoco, in quanto è protettrice di coloro che si trovano “in pericolo di morte improvvisa”.

statua di santa barbara

Santa Barbara sorvola Rieti – Fonte Getty Images

© Italiaonline S.p.A. 2021Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963

La Santa vola su Rieti affacciata dall’elicottero. Le spettacola...