Aspetti il bus e leggi: a Roma c’è la prima biblioteca “in movimento”

Nella capitale arriva la biblioteca on air: puoi leggere e ascoltare musica mentre aspetti autobus e metro

Quella della biblioteca digitale gratuita, nella capitale italiana, è già realtà. Grazie al progetto e-L.OV.+Viaggi+Leggi sono stati installati 18mila punti di accesso lungo la rete Atac per scaricare centinaia di ebook, gratuitamente, a Roma. Così, nell’attesa dell’arrivo del bus, del tram o della metro, i viaggiatori potranno leggere, ascoltare audiolibri e brani musicali e trascorrere quel tempo in maniera decisamente più piacevole.

Sarà quindi una biblioteca a tutti gli effetti, digitale e gratuita, quella che attraverserà tutta la città di Roma, a disposizione dei clienti del trasporto pubblico della capitale. Nell’ambito dell’iniziativa e-L.OV. Leggere Ovunque, Atac ha sviluppato il progetto +Viaggi +Leggi in collaborazione con Forum del Libro, Biblioteche di Roma, l’Associazione Liber Liber e Clear Channel Italia.

I passeggeri in attesa alle fermate o nelle stazioni della metropolitana potranno così scaricare gratuitamente su smartphone o tablet centinaia di titoli da scegliere tra libri, audiolibri e brani musicali senza limiti di quantità.

Biblioteca digitale in movimento a Roma

e-L.OV.+Viaggi+Leggi

Sulla rete di trasporto romana verranno pubblicati oltre 18.000 QRCode che corrispondono ad altrettanti punti di accesso alla biblioteca on air. I titoli saranno disponibili per sei mesi e poi verranno sostituiti da nuovi.

Il progetto era partito già lo scorso febbraio, interessando però solo il quartiere di Tor Bella Monaca, nel Municipio VI. Dopo l’installazione della prima biblioteca e-L.OV, il progetto si è ampliato coinvolgendo tutta la rete del trasporto pubblico romano. L’obiettivo? Quello di allargare la platea di lettori e rendere la cultura sempre più accessibile e a disposizione di tutti.

Biblioteca digitale in movimento a Roma

e-L.OV.+Viaggi+Leggi

Del resto non è una novità che la lettura sa essere un’ottima compagna nelle attese, ma anche durante i viaggi. Ed è da questa consapevolezza che il progetto capitolino invita tutti alla lettura, per diffondere e celebrare la cultura tra tutti, cittadini e turisti.

La scelta dei titoli, infatti, è piuttosto ampia e le sezioni proposte riescono a soddisfare i gusti di tutte le fasce d’età. Atac ha deciso, inoltre, di dedicare ai viaggiatori due sezioni speciali: i “Libri da viaggio” pensati per i turisti che si muovono in città con i mezzi pubblici, con tempi di lettura che corrispondono alla durata media di un viaggio su metro e autobus e i “Libri in lingua” per tutti gli stranieri che utilizzano i mezzi di trasporto.

Come si potranno scaricare i titoli? I passeggeri potranno consultare i titoli delle biblioteche digitali sui pannelli delle pensiline alle fermate degli autobus e a bordo di alcuni treni della linea A e B della metropolitana.

Biblioteca digitale in movimento a Roma

e-L.OV.+Viaggi+Leggi

© Italiaonline S.p.A. 2021Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963

Aspetti il bus e leggi: a Roma c’è la prima biblioteca “i...