La laguna blu adesso è nera: è stata la polizia. Ecco perché

Ad Harpur Hill esiste una laguna incantevole, ma qualcosa di strano è accaduto nei scorsi giorni

C’era una volta una laguna blu, di quelle bellissime che sembrano uscite da un film o da un cartone animato della Walt Disney. Ma noi lo sappiamo, il pianeta è pieno di posti incredibili che ci fanno sognare e ci ricordano che la bellezza salverà il mondo.

Ci troviamo ad Harpur Hill in un piccolo villaggio alla periferia di Buxton. Qui esiste una laguna blu che rientra sicuramente tra le meraviglie naturali esistenti sul nostro pianeta. Tuttavia, nei giorni scorsi, è accaduto qualcosa di davvero strano. L’incantevole specchio d’acqua dai colori del cielo si è colorato di nero.

laguna blu

La laguna blu di Buxton ora è nera – Fonte Buxton Police SNT

La preoccupazione di tutti è stata comprensibile: perché la laguna blu è diventata nera? La spiegazione è arrivata da chi ha commesso quell’atto e no, non si tratta di vandali ma di un’operazione avviata dalla polizia del Derbyshire, in Inghilterra.

L’azione è stata spiegata dalle stesse forze dell’ordine sulla loro pagina Facebook: la scelta di tingere di nero la meravigliosa Laguna Blu è stata indispensabile perché nonostante i divieti di balneazione molte persone negli scorsi giorni sono andate a tuffarsi proprio in quelle acque.

Il bellissimo specchio d’acqua che si è formato in questa cava in disuso da sempre attira persone del posto e viaggiatori durante la bella stagione. Con gli anni questo lago artificiale, che si è creato della cava di calcare di Buxton, è diventata una spiaggia dove le persone si fanno il bagno e vanno a prendere il sole.

Laguna blu di Buxton

Laguna blu di Buxton – Fonte Buxton Police SNT

In realtà questo è estremamente sconsigliato oltre che pericoloso. Nonostante il colore bellissimo e attraente, l’acqua in questione è tossica a causa dei residui di lavorazione della calce viva che si produceva tra il 1835 e il 1952.

Eppure, nonostante i numerosi avvisi e divieti di balneazione, le persone hanno continuato a tuffarsi nel lago artificiale e neanche la quarantena imposta dall’emergenza da Coronavirus ha fermato questa insana abitudine.

Così la polizia ha trovato un’escamotage per fermare tutto questo e rendere l’acqua meno attraente. Le forze dell’ordine hanno versato un colorante nero, privo di pesticidi ed erbicidi per non danneggiare il benessere di pesci e animali, per scoraggiare le persone a farsi il bagno nel lago.

L’effetto è temporaneo e non si sa quando potremmo tornare ad ammirare quel blu così intenso che ha sempre contraddistinto la laguna. Ma per la polizia di Buxton questo è stato un atto necessario per fermare l’abitudine di fare il bagno e, soprattutto, per scoraggiare gite al lago durante la quarantena.

laguna blu

La polizia di Buxton ha colorato di nero la laguna blu – Fonte Buxton Police SNT

© Italiaonline S.p.A. 2020Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963

La laguna blu adesso è nera: è stata la polizia. Ecco perché