In vacanza nei luoghi degli UFO, dall’Area 51 alla Liguria

Le principali località del mondo in cui tenere d'occhio il cielo

UFO, dischi volanti, oggetti spaziali o comunque vogliate chiamare questi eventi extra-terrestri, è certo che ogni anno centinaia di persone in tutto il mondo segnalano nuovi avvistamenti.

Se siete appassionati di oggetti volanti non identificati, vi interesserà sapere dove avere maggiore possibilità di incontri ravvicinati. Oltre alla mitica Area 51, nel deserto del Nevada, a circa 200 chilometri da Las Vegas, avvistamenti celebri sono avvenuti sul Cremlino di Mosca e persino nell’antico borgo di Torriglia, in provincia di Genova (GUARDA LA MAPPA).

Ecco le principali località del mondo in cui, secondo HostelBookers, vale la pena tenere d’occhio il cielo:

Area 51, Nevada
La Highway 95 che si spinge fino alla famosa base militare detiene il primato per il più alto numero di avvistamenti UFO negli Stati Uniti.

Torriglia, Genova
Soprattutto nel corso degli Anni ’70 è stato protagonista di molteplici avvistamenti extra-terrestri al punto da conseguire la nomea di ‘capitale italiana degli UFO’. Vengono qui ospitati eventi e convegni legati a tale argomento.

Wycliffe Well, Darwin, Australia
Darwin
è il punto di ingresso privilegiato per gli avvistamenti di UFO nei territori del Nord Australiano. Strane luci arancioni sono state segnalate al di fuori della città, così come in città remote come Wycliffe Well, la capitale dei rapimenti alieni dell’Australia.

Albuquerque, New Mexico, Stati Uniti
E’ uno dei maggiori centri negli USA in quanto al numero di avvistamenti UFO e la Highway 40 tra Albuquerque e Flagstaff è il secondo luogo più popolare nel Paese per gli avvistamenti.

Roswell, New Mexico, USA
A 300 km a Sud di Albuquerque si trova Roswell, la città dove si dice nel 1947 sia precipitata una nave spaziale. Ogni anno attira migliaia di appassionati di ufologia e curiosi che alimentano l’economia turistica locale. IMperdibile la visita al Museo degli UFO.

Bonnybridge, Scozia
L’area compresa tra Fife, alla periferia di Edimburgo, Stirling e Bonnybridge, è rinomata per essere uno tra i maggiori centri avvistamento UFO. Sin dagli Anni ’90 oltre 2000 residenti hanno affermato di aver avvistato globi lampeggianti nel cielo, con punte di circa 300 avvistamenti all’anno a Bonnybridge.

Stonehenge, Gran Bretagna
A circa 30km da Salisbury sorge Warminster una cittadina che nel corso degli Anni ’60 e dei primi Anni ’70 è stata al centro dei riflettori per avvistamenti extra-terrestri. Nella Piana di Salisbury si trova inoltre il sito di Stonehenge dove da decenni si riportano avvistamenti associati agli UFO.

Città del Messico
E’ il luogo in cui l’11 aprile 2005 ha avuto luogo il più grande avvistamento UFO del mondo: migliaia di persone hanno assistito al volo di circa 100 dischi luminosi sopra ai cieli della capitale messicana. Gli abitanti riportano regolarmente avvistamenti di oggetti volanti non identificati.

Cremlino, Mosca
Forse l’avvistamento UFO più pubblicizzato della storia è avvenuto a Mosca quando un UFO a forma di piramide è stato filmato mentre volava sopra il Cremlino nel dicembre 2009. Rimanendo in Russia, una mecca per i cacciatori di UFO è Sochi: alcuni pensano che le Montagne Bytkha siano una base di atterraggio aliena.

San Clemente, Santiago, Cile
Lungo i circa 30 km del cammino degli UFO da San-Clemente (150 chilometri a Sud da Santiago) vi troverete in pianure andine dove dal 1995 vi sono stati centinaia di avvistamenti. Gli altipiani apparentemente sono ottime basi di atterraggio per astronavi.

Phoenix, Arizona
Ci sono state più segnalazioni di avvistamenti UFO a Phoenix che in altre città del mondo. La popolarità di Phoenix come centro di avvistamento UFO risale a quanto avvenuto nel 1997, quando migliaia di residenti riferirono di aver avvistato misteriose formazioni di luci nel cielo notturno.

 

© Italiaonline S.p.A. 2019Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963

In vacanza nei luoghi degli UFO, dall’Area 51 alla Liguria