Il 2016 sarà l’anno più caldo di sempre: l’allarme della Nasa

Il 2016 sarà l’anno più caldo di sempre. E’ l’allarme lanciato dalla Nasa, alla luce dei dati che evidenziano che l’aprile appena trascorso è stato l’aprile più caldo dal 1880, ovvero da quando si raccolgono i dati sul clima.

Finora il primato di anno più caldo della storia spettava al 2015, ma i recenti dati raccolti dalla Nasa parlano chiaro: lo scorso mese di aprile è stato il settimo consecutivo in cui la temperatura della superficie terrestre ha superato di più di un grado la media. C’è una probabilità quasi certa dunque che il 2016 si riveli come l’anno più caldo di sempre, e persino con ampio margine.
La temperatura globale della Terra ormai si è attestata sugli 1,11 gradi sopra la media. Gavin Schmidt della Nasa, in un commento dei dati via Twitter, ha affermato che “con l’aggiornamento di aprile c’è oltre il 99% di possibilità che il 2016 sia un nuovo anno record”. Di conseguenza secondo le previsioni anche l’estate del 2016 sarà particolarmente torrida.

Le temperature alte, come spiega il Guardian, sono in parte causate dal fenomeno del Niño, ma gli scienziati sono certi che il motivo principale è il riscaldamento globlale dovuto all’effetto serra.

Del resto, commenta “I climatologi lanciano avvertimenti almeno dagli anni Ottanta. Ed è tutto ormai assolutamente scontato dal 2000 in poi. Quindi perché sorprendersi?”, commenta Andy Pitman, direttore dell’Arc Centre of Excellence for Climate System Science dell’Università australiana del New South Wales.Secondo Pitman visti gli ultimi dati sarà impossibile raggiungere l’obiettivo fissato dalla COP21 di Parigi (Conferenza di Parigi sui cambiamenti climatici): “L’obiettivo di 1.5 gradi è solo un pio desiderio. Non so neppure se riusciremo a raggiungere 1.5 gradi se anche si bloccassero oggi stesso tutte le emissioni. C’è una forte inerzia nel sistema”.

© Italiaonline S.p.A. 2020Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963

Il 2016 sarà l’anno più caldo di sempre: l’allarme della...