Dove affittare una casa vacanza costa di più (e di meno)

Ecco le cinque città più costose d'Italia dove andare in vacanza secondo Cleanbnb

Cresce il mercato delle locazioni a breve termine: Milano, Firenze, Roma e Venezia sono le mete più richieste dai turisti. È quanto risulta a Cleanbnb, una start up italiana che si occupa di ospitalità in una ventina di città del Belpaese.

Forti le impennate anche nelle località turistiche che vedranno molto probabilmente un’ulteriore crescita in previsione dei prossimi ponti e delle vacanze di Natale.

Ecco la classifica delle cinque città più costose dove andare in vacanza secondo Francesco Zorgno, socio fondatore di Cleanbnb:

1. Venezia
Ha una lunga tradizione di affitti brevi e resta al primo posto tra le città più richieste perché è piena in qualsiasi stagione dell’anno, anche se il numero di immobili è ridotto rispetto ad altre città d’Italia. Il prezzo medio di un affitto a Venezia è di 200 euro a notte per appartamento. Il momento di picco va dall’inizio di primavera a ottobre. Ma si contano momenti clou anche a settembre per la Mostra del cinema e a Carnevale, il momento top.

2. Firenze
Il suo picco è tra la primavera e l’estate quando arrivano molti turisti, ma anche durante il resto dell’anno ci sono comunque parecchi visitatori. Il prezzo di un affitto varia tra 120 e 170 euro a notte per una famiglia di 4 persone. Le durate dei soggiorni sono in media tra i 5 e gli 8 giorni. Per meno di 2 giorni i turisti preferiscono andare in hotel.

3. Bologna
Nell’ultimo anno ha avuto un tasso di conversione verso gli affitti brevi. Aumenta l’età media di chi affitta per un breve periodo, mentre prima erano più che altro studenti che occupavano gli appartamenti per un anno. I prezzi si discostano poco da quelli di Firenze.

4. Milano
La città che soffre meno la stagionalità in quanto a Milano c’è sempre un motivo per andare che sia per lavoro o per turismo. Dall’anno dell’Expo ha avuto un’esplosione incredibile che ancora continua. Anche a Milano i prezzi non sono molti diversi da quelli di Firenze, dove però fa la differenza se l’appartamento si trova in centro o in periferia.

5. Roma
Ha un’offerta sconfinata di immobili con affitti brevi. La sua offerta è meno qualificata rispetto a Milano, ma è anche meno costosa del capoluogo lombardo.

Se dovete scegliere le vostre prossime vacanze, valutate bene destinazione e periodo. Risparmierete parecchio.

Dove affittare una casa vacanza costa di più (e di meno)