Allarme meduse, arcipelago delle Eolie invaso dalla Pelagia Noctiluca

Le meduse violette sono terribilmente urticanti

Migliaia di meduse violette hanno invaso l’Isola di Filicudi e l’arcipelago delle Eolie. Si tratta della famosa Pelagia Noctiluca, medusa lunga una decina di centimetri, caratterizzata da un ombrello grande circa dieci centimetri, quattro braccia e lunghissimi tentacoli filiformi.

Continuano a moltiplicarsi e a invadere le spiagge. Gli isolani e i primi turisti della stagione temono un disastro ambientale e avvertono dell’impatto negativo che potrebbe avere sulle prossime vacanze estive.

Il tutto è stato documentato dalla videocamera di un sub che ha testimoniato la moltitudine di questi animali e la diffusione della prole, conosciuta come efire.

La bonifica potrebbe arrivare attraverso altre specie marine come tartarughe e pesci luna che si nutrono di meduse. Il timore è che questo fenomeno non resti isolato e che possano invadere il Tirreno, risalendo lungo la costa per arrivare fino all’Elba, una sorta di diga alle correnti che vengono da Sud e vanno verso il Mar Ligure

Allarme meduse, arcipelago delle Eolie invaso dalla Pelagia Nocti...