Lo dice Giuliacci: venerdì 23 febbraio, insiste il maltempo

Previsioni del 23/02/2018, aggiornate in tempo reale dal col. Mario Giuliacci: un venerdì freddo e piovoso anticipa l'arrivo di gelo e neve.

Mario Giuliacci

Mario Giuliacci Esperto di meteorologia

Sull’Italia insiste un vortice di bassa pressione che anche nelle prossime ore spingerà nuvole e piogge su gran parte dell’Italia. Sarà quindi un venerdì nel complesso molto nuvoloso, con la pioggia che nel corso del giorno bagnerà praticamente tutte le nostre regioni. E non mancherà la neve: nevicherà infatti fino a quote molto basse su Alpi e Appennino Settentrionale, con locali sconfinamenti sulle vicine pianure di Piemonte, Lombardia ed Emilia, mentre sull’Appennino Centrale i fiocchi di neve cadranno solo al di sopra di 1000-1500 metri.

Attenzione poi alle piogge, che al Sud saranno anche intense: in alcune regioni, e in particolare in Calabria e Sicilia, è molto probabile che si formino numerosi forti temporali, con il rischio quindi di veri e propri nubifragi e grandinate. Il maltempo, con piogge diffuse e nevicate in montagna anche a bassa quota, inisisterà anche nella giornata di domani, sabato. Ma l’inverno alzerà la voce soprattutto nella giornata di domenica, quando è atteso l’arrivo di gelide correnti artiche che daranno inizio a un’ondata di gelo eccezionale: tra domenica e lunedì infatti ci sarà un brusco e forte calo delle temperature, che porterà gelate diffuse e intense, soprattutto al Nord, mentre la neve si spingerà fino a quote di pianura in numerose regioni del Centronord.

In particolare tra le città in cui è prevista la neve spiccano Torino, Milano, Verona, Bologna, Firenze, Ancona e Pescara, ma nella parte centrale della prossima settimana non si può escludere che le nevicate raggiungano anche altre importanti località, tra cui pure Perugia, Roma e Bari.

© Italiaonline S.p.A. 2019Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963

Lo dice Giuliacci: venerdì 23 febbraio, insiste il maltempo