Working holiday, lavorare in Australia per imparare la lingua

Lavorare e imparare l'inglese ora è possibile andando in vacanza in Australia

Viaggiare per imparare una lingua è certamente il modo migliore per ottenere risultati. Non tutti però possono permettersi di soggiornare per mesi in un paese così lontano come l’Australia. Ci sono diverse agenzie, nazionali ed estere, presenti sul nostro territorio che aiutano le persone a trovare un lavoro con lo scopo di imparare la lingua. In questo modo è possibile mantenersi economicamente mentre ci si dedica allo studio della lingua, in questo caso l’inglese australiano. Vediamo nel dettaglio quali sono le soluzioni più adatte a rispondere alle vostre esigenze.

Uno dei lavori più richiesti, in base alle richieste online provenienti da Sidney e Melbourne, è il lavoro di cameriere o aiuto cuoco. Anche se vengono preferiti candidati che abbiano almeno una conoscenza base della lingua, altrimenti non potrebbero svolgere questo lavoro a contatto con altre persone. Quindi questa soluzione è adatta a chi deve perfezionare la struttura linguistica e la pronuncia dell’inglese. Stesso discorso vale per un’ altra mansione molto richiesta, cioè il lavoro in hotel alla reception o dietro il bancone di un bar o di un supermercato. Chi non conosce alcuna parola in inglese dovrà accontentarsi di lavori più umili, come il lavapiatti o il raccoglitore di frutta e verdura nelle campagne australiane.

Esistono agenzie che organizzano tutto, dal viaggio, al lavoro, alla sistemazione. Molto spesso gli hotel offrono vitto e alloggio, mentre negli altri casi vengono consigliati ostelli o appartamenti in comune con altri ragazzi che si trovano lì per lo stesso motivo. Per recarsi in Australia a lavorare e imparare la lingua, è necessario essere forniti di passaporto della durata residua di 6 mesi, non avere precedenti penali e dare alle forze dell’ordine tutte le informazioni riguardanti il lavoro da svolgere specificando da chi dovete essere assunti e dove alloggerete durante il periodo temporaneo in cui risiederete in Australia.

Per andare a lavorare e imparare la lingua in Australia bisogna possedere il Working Holiday Visa, l’unico documento che permetterà a coloro che hanno ottenuto il lavoro di finanziarsi il viaggio nel paese che lo ha rilasciato, in questo caso l’Australia. Questo visto però, ha diverse limitazioni, una delle quali ad esempio, il limite di età di 31 anni, oltre a limiti temporali piuttosto ristretti riguardanti la durata del periodo di assunzione. Il visto ha la durata di un anno e può essere rinnovato per un secondo anno. Il costo del Working Holiday per l’Australia è di 440 dollari australiani, da pagare anche al secondo rinnovo.

Immagini: Depositphotos

Working holiday, lavorare in Australia per imparare la lingua