Ecco tutto quello che dovresti controllare all’interno di una camera d’hotel

Dal telecomando al copriletto: tutti i controlli da fare appena entri per la prima volta nella camera d'hotel che hai prenotato

Foto di Virginia Leoni

Virginia Leoni

Giornalista specializzata in Travel

Giornalista pubblicista, classe 1981, attraverso lo schermo del suo pc viaggia in tutto il mondo... e poi lo racconta.

Avete prenotato la stanza in albergo e siete arrivati a destinazione, quali sono le prime cose da fare? Sicuramente dei controlli accurati della camera dell’hotel per verificare la pulizia e dormire sonni sereni. Infatti, quando si soggiorna in una struttura, ci si aspetta che l’ambiente ci accolga ottimamente e che gli standard igienici siano rispettati.

Ci sono alcune cose da verificare per capire se la qualità del servizio è quella che ci si aspetta, partendo dalle lenzuola (un grande classico), per arrivare anche agli oggetti presenti nella stanza e che non vengono cambiati di volta in volta, come telecomandi e telefoni.

Le verifiche da fare quando si prenota una stanza di albergo

Quando si prenota una stanza di hotel la prima cosa a cui si pensa (subito dopo all’estetica) è la pulizia. Se si procede alla prenotazione attraverso siti specializzati, è bene verificare le recensioni degli utenti e capire bene quali sono gli standard di pulizia: fondamentale l’opinione di chi ci è già stato per evitare brutte sorprese. Per essere certi che il punteggio che è stato dato sia corretto, non limitarsi alla lettura di un paio di recensioni ma incrociarle, focalizzandosi soprattutto su quelle che asseggano voti medi e non sulle migliori (o le peggiori).

Questo aiuta a evitare brutte soprese e ad avere una panoramica verosimile della situazione. Sul posto, poi, sarà bene procedere con altre verifiche.

I controlli da fare nella camera dell’hotel

Quando si arriva nella camera dell’hotel prenotato si dovrà procedere con alcuni controlli. A partire dalle lenzuola: verificate che non ci siano macchie o peli, che abbiano un buon odore e che siano state ben stirate: non importano le stelle, ma si tratta di requisti minimi. In teoria tutta la biancheria del letto dovrebbe essere sempre cambiata quando si attendono ospiti nuovi, copriletti compresi. Questi, eventualmente, eliminateli per maggiore sicurezza. Devono essere forniti ulteriori cuscini e coperte su richiesta.

Stessa cosa gli asciugamani che devono essere soffici, puliti, profumati e in quantità ragionevole per il numero di ospiti presenti nella stanza.

Verificate bene i bagni: che non ci siano macchie, che i sanitari siano stati correttamente sanificati, che nella stanza ci sia un buon odore e che la carta igienica sia nuova. Anche in questo caso che ci siano a disposizione rotoli a sufficienza.

Assicuratevi che non ci sia polvere, che tutto sia stato pulito in maniera consona e, in caso contrario, chiedete che la camera venga sanificata. Oppure un cambio di stanza.

 Le verifiche aggiuntive nella stanza

Ci sono altre cose da controllare quando si entra nella stanza dell’hotel, ad esempio gli orologi. Se ci sono  è importante verificare che non sia stata impostata una sveglia: il rischio è quello di essere disturbati inaspettatamente durante il vostro sonno.

Verificare anche la pulizia del telecomando, viene usato spesso e potrebbe non essere stato pulito con la dovuta cura.

Tra gli altri controlli da fare nella camera dell’hotel vi anche un check della temperatura, se va bene per voi oppure se va modificata. In questo caso, eventualmente, chiedere al personale della struttura di farlo per voi. Inoltre, bisogna verificare se ci sono tutte le cose che venivano segnalate all’atto della prenotazione come, ad esempio, macchina del caffè e bevande: si tratta di servizi che possono essere utili e che, se promessi, non devono mancare.