Come assicurarti che la tua camera d’hotel sia pulita, in pochi passi

Ecco qualche semplice consiglio per verificare che la stanza d'albergo sia effettivamente pulita

Siete tra coloro che, appena arrivati in hotel, si precipitano a controllare che tutto sia a posto e in perfetto ordine? Purtroppo, la maggior parte della sporcizia “pericolosa” è quella che non si vede ad occhio nudo. Una macchia sul pavimento potrà ad esempio inorridirvi, ma è potenzialmente innocua. Quanti germi e batteri si celano invece alla luce del sole su un interruttore della luce?

Proprio perché è così difficile individuare il vero standard di pulizia di una camera d’albergo, vi consigliamo qualche semplice trucchetto per far sì che il vostro soggiorno sia piacevole. La prima accortezza riguarda la scelta dell’hotel: se siete soliti prenotare online, usate il potente strumento chiamato internet per fare qualche ricerca. Ormai sono moltissimi i portali che permettono ai clienti di recensire le strutture presso cui hanno alloggiato, e tra i parametri selezionati per dare un punteggio agli hotel c’è spesso proprio il livello di pulizia. Certo, dalle recensioni non potrete trarre la matematica certezza di non incappare in qualche piccolo problema, ma potrebbe mettervi al riparo da una scelta sbagliata.

Una volta arrivati in albergo, la prima cosa da fare non è disfare le valigie: avete mai sentito parlare delle cimici del letto? Sono piccoli parassiti quasi invisibili a occhio nudo, soprattutto perché tendono a nascondersi molto bene. Possono infestare qualsiasi superficie, ma prediligono i tessuti e il cartone. E no, la loro presenza non è sinonimo di scarsa pulizia, perché non sono attratte dalla sporcizia. Spesso vengono portate in hotel da qualche viaggiatore incauto, e se non volete essere voi i prossimi “autisti” di questi minuscoli animaletti, dovrete fare attenzione. Controllate sotto il materasso, tra i cuscini delle poltrone e in altri piccoli pertugi dove non arriva la luce: se trovate traccia di cimici del letto, avvertite immediatamente il personale. Sicuramente verrete indirizzati verso un’altra stanza, mentre quella infestata verrà sottoposta a tutte le pratiche di igienizzazione.

Sempre parlando di letto, sapevate che il copriletto pesante spesso non viene lavato dopo la partenza di ogni ospite? Se ciò non vi fa sentire tranquilli, provate a chiedere al personale dell’hotel la frequenza dei lavaggi, oppure premunitevi con una coperta da viaggio da portare sempre con voi. Fate attenzione anche agli oggetti in vetro, in particolare ai bicchieri che si trovano spesso in bagno. Nessuno vi può garantire che non siano stati solamente sciacquati sotto acqua corrente o, addirittura, strofinati con la stessa spugna utilizzata per pulire il resto del bagno. Preferite piuttosto una tazza da viaggio da tenere in valigia.

Infine, qualche consiglio evergreen: lavatevi spesso le mani, non portatele alla bocca, agli occhi e al naso senza prima esservele pulite e tenete con voi qualche salviettina igienizzante. Una semplice passata sulle superfici più utilizzate potrà rendervi più tranquilli e non rovinerà certo la vostra vacanza.

pulizie hotel

Come assicurarti che la stanza d’hotel sia davvero pulita – Fonte: 123rf

© Italiaonline S.p.A. 2020Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963

Come assicurarti che la tua camera d’hotel sia pulita, in pochi ...