Cosa fare ad Honolulu, alla scoperta della sua natura selvaggia

Ecco cinque imperdibili esperienze da fare ad Honolulu, per conoscere la sua vera anima

Le Hawaii sono l’ultimo avamposto americano nell’oceano Pacifico, quasi a metà strada tra gli Stati Uniti e il Giappone. E Honolulu, la sua capitale, è un crocevia di storie e tradizioni, dove a farla da padrone è ancora la natura incontaminata. Eppure, come ogni capitale che si rispetti, è anche un’importante metropoli isolana, e in quanto tale è possibile concedersi esperienze così variegate da lasciare tutti soddisfatti.

Viste le innumerevoli cose che si possono fare durante un viaggio ad Honolulu, ne abbiamo scelte per voi cinque da non perdere assolutamente, per poter dire di aver conosciuto la vera anima della splendida città hawaiana. Pronti a fare le valigie e vivere questa fantastica avventura?

Scalare il Diamond Head

Nato circa 300.000 anni fa a causa di un’eruzione improvvisa, il Diamond Head è oggi un cratere vulcanico ormai inattivo da millenni. La sua particolare conformazione geologica l’ha reso un punto di riferimento importante per tutti coloro che arrivano ad Honolulu, anche perché dalla sua vetta è possibile ammirare un panorama davvero mozzafiato.

Una bella escursione sul Diamond Head è senza alcun dubbio l’esperienza più affascinante che potrete vivere ad Honolulu: si tratta di una camminata a tratti molto impegnativa, ma la vista di cui potrete godere dall’alto ripagherà ampiamente ogni vostro sforzo.

Andare a Pearl Harbor

A poca distanza dalla capitale, sorge ancora il famoso porto militare di Pearl Harbor, tristemente noto alla storia per l’attacco qui subito dalla marina militare statunitense ad opera delle forze aeree giapponesi, nel corso della Seconda Guerra Mondiale. Il porto è tutt’oggi una base militare attiva, ma i turisti possono ammirare nei dintorni alcune attrazioni che raccontano la storia della guerra nel Pacifico.

Ad esempio, l’USS Arizona Memorial: si tratta di un memoriale dedicato alle vittime dell’attacco di Pearl Harbor, edificato sui resti della famosa nave da guerra USS Arizona, affondata proprio a causa dei bombardamenti giapponesi.

Fare snorkeling ad Hanauma Bay

La baia di Hanauma, situata lungo la costa sud-orientale dell’isola di Oahu, è senza dubbio una delle mete turistiche più famose di tutti i tempi. Si trova a pochi chilometri da Honolulu ed è facilmente raggiungibile, inoltre offre uno dei paesaggi naturali più belli delle Hawaii. Oggi è un’area marina protetta, rinomata principalmente per la biodiversità e per la sua splendida barriera corallina.

Ed è per questo che concedersi un’escursione nelle sue acque è un’esperienza indimenticabile: fare snorkeling ad Hanauma vi permetterà di ammirare la fauna e la flora di questo affascinante mondo subacqueo.

Ballare la hula

La hula è una delle danze tipiche polinesiane, un ballo che racchiude in sé non solamente la grande passione per la musica di questo meraviglioso popolo, ma anche la sua storia e le sue tradizioni. Accompagnati dal dolce suono dell’ukulele, potrete cimentarvi anche voi in questa danza dalle movenze armoniose. Ogni gesto ha un suo profondo significato, è una vera e propria narrazione compiuta mediante i movimenti del corpo.

Non è facile imparare a ballare la hula, proprio perché la complessità che si cela dietro ogni suo movimento richiede molto più di una certa abilità puramente fisica. Tentar non nuoce, però, e sarà senza dubbio un’esperienza ricca di divertimento.

Surfare a Waikiki Beach

I più sportivi non potranno fare a meno di concedersi una visita a Waikiki Beach, una delle spiagge più belle e rinomate delle Hawaii. Le sue onde sono famose in tutto il mondo, e permettono non solo agli esperti di dedicarsi al surf, ma anche ai novellini di imparare questa magnifica arte acquatica.

© Italiaonline S.p.A. 2020Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963

Cosa fare ad Honolulu, alla scoperta della sua natura selvaggia