Skiathos, cosa vedere e le spiagge più belle dell’isola di ‘Mamma mia’

Un'isola bellissima e dal mare cristallino, resa famosa dal celebre musical basato sulle canzoni degli Abba: ecco cosa fare sull'isola di Skiathos

La Grecia è una meta molto amata dai turisti e soprattutto da chi non vuole rinunciare alle acque cristalline rimanendo nel Mediterraneo. Una località gettonatissima anche dai più giovani, per l’ampia gamma di possibilità di intrattenimento. Un Paese in cui arte, cultura e bellezza naturali si fondono in modo quasi simbiotico.

L’isola di Skiathos fa parte della periferia della Tessaglia e appartiene all’arcipelago greco delle Sporadi Settentrionali, nel Mar Egeo. Sebbene si tratti di un’isola molto piccola, rappresenta una delle mete turistiche più ricercate tra le isole della Grecia, specialmente da quando è uscito il noto film ‘Mamma mia che ne ha mostrato tutta la bellezza.

Cosa vedere a Skiathos

L‘isola di Skiathos è ricca di storia: nell’antichità costituì un punto nevralgico durante le Guerre persiane e nel 1794 un gruppo di monaci vi fondò il Monastero Evangelistria sul Monte Athos. Questo è anche il luogo dove venne creata la prima bandiera della Grecia e fu la dimora di un famoso scrittore e poeta greco, Alexandros Papadiamantis. Ecco dove andare e cosa visitare a Skiathos.

La città di Skiathos e dintorni

L’unico centro dell’isola ne prende anche il nome: la città di Skiathos è stata costruita nel 1830 ed è uno dei luoghi più turistici di tutta la Grecia. Moderne caffetterie, ristoranti di lusso e costosi negozi di alta moda riempiono le sue strette stradine.

In questa località è d’obbligo fare un’escursione nella piccola penisola di Bourtzi, che divide in due il porto della città. Qui si possono ammirare i resti di un antico castello veneziano del 1200. Il castello fu completamente distrutto nel 1660 dopo l’occupazione di Francesco Morozini ma recentemente è stato in parte ristrutturato ricavando un teatro all’aperto. Proprio grazie alla magica atmosfera che si gode sulla penisola di Bourtzi, il Comune di Skiathos ha deciso di organizzare qui eventi artistici e culturali.

Durante la vostra vacanza a Skiantos potrete visitare anche la casa natale dello scrittore Papadiamantis, trasformata in un vero e proprio museo che ospita, oltre a mobili del XIX secolo, anche alcuni suoi scritti originali. La casa è molto piccola e in tipico stile greco: oltre agli oggetti appartenuti allo scrittore potrete farvi un’idea di come si viveva in Grecia a fine Ottocento.

Da vedere anche il Monastero di Kounistra che ospita al suo interno una splendida cappella. Più piccolo e meno conosciuto rispetto al Monastero Evangelistria, questo edificio ben conservato merita sicuramente una visita. A partire dal giardino ben curato fino alla vista mozzafiato che si gode: il monastero è una vera oasi di pace.

L’antico borgo fortificato di Kastro si trova nella parte settentrionale dell’isola ed è raggiungibile a piedi attraverso un ripido sentiero che richiede due ore di cammino. È un luogo poco frequentato, ma un tempo era il villaggio più abitato dell’isola, con oltre 300 case e 20 chiese. Oggi potete ammirare le poche rovine rimaste e gli splendidi panorami dei paesaggi circostanti.

Il Monastero Evangelistria

Il Monastero Evangelistria è costruito sopra la rocca più alta dell’isola, il Monte Athos. Si tratta del simbolo spirituale dell’isola, costruito nel 1794 e riservato ai soli uomini. La struttura è grande e complessa: il monastero comprende una biblioteca, un museo popolare e uno ecclesiastico in cui sono conservati oggetti sacri. Oggi nel monastero vivono solo due monaci, ma in passato questo luogo è stato rifugio di molti religiosi. Il giorno migliore per visitare il monastero è il 15 di agosto, quando viene celebrata un’emozionante messa per l’epitaffio della Vergine Maria.

GUARDA LA GALLERY

Le spiagge più belle di Skiathos

Skiathos offre diverse tipologie di spiagge, adatte a ogni vostra esigenza. Alcune sono di sabbia bianca e fine, altre hanno delle parti rocciose: l’acqua è sempre meravigliosa e cristallina. Ecco alcune spiagge da non perdere.

Koukounaries

La spiaggia di Koukounaries, a 10 km dal capoluogo isolano, rinomata per la sua sabbia bianca e fine, circondata da una foresta di pini. Si tratta di una spiaggia abbastanza ampia, attrezzata con ombrelloni e lettini e perfetta per le famiglie con bambini. Dietro alla spiaggia troverete il lago Strofilia, dove vivono cigni, anatre e molti pesci diversi.

Vromolimnos

La spiaggia di Vromolimnos con la sua sabbia dorata è considerata una delle più eleganti di tutta l’isola. Grazie alla presenza di colline boscose rimane protetta dal vento e qui potrete ammirare i tramonti più belli di Skiathos. Sulla spiaggia troverete numerosi lidi e taverne e anche agenzie per gli sport acquatici.

Megas Gialos

Situata sulla costa nord-orientale dell’isola, Megas Gialos è una piccola spiaggia all’interno di una baia. La spiaggia è piccola e isolata, non è attrezzata ed è poco frequentata dai turisti, quindi l’ideale per chi è in cerca di relax. L’accesso a Megas Gialos è difficile, bisogna percorrere una lunga strada sterrata oppure si può raggiungere via mare con un’escursione in barca.

‘Mamma mia’: il film girato sull’isola di Skiathos

L‘isola di Skiantos offre, oltre ai paesaggi mozzafiato e le spiagge meravigliose, l’emozione di calare il turista nell’ambientazione di uno dei musical più amati degli ultimi anni. L’adattamento per il grande schermo del famoso musical basato sulle canzoni degli ABBA, ‘Mamma Mia‘, è stata la migliore promozione che la Grecia abbia mai avuto per il proprio turismo.

Le bellissime scene, da cui si intravedono i caratteristici porticcioli e le bianche spiagge con acque trasparenti, trasmettono infatti agli spettatori il desiderio di visitare questi luoghi. A Skiathos sono state girate alcune scene delle spiagge e del mare, nonché l’incontro iniziale di Pierce Brosnan e Colin Flinth al porto.

© Italiaonline S.p.A. 2019Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963

Skiathos, cosa vedere e le spiagge più belle dell’isola di &#82...