Il villaggio più pulito dell’India è diventato una popolare destinazione turistica

Mawlynnong, un villaggio nel nord-est dell’India, attrae folle di visitatori grazie ai suoi giardini lussureggianti e alla sua tradizionale pulizia

Nascosto nella rigogliosa vegetazione delle colline di East Khasi, nello Stato di Meghalaya, lungo il confine indiano con il Bangladesh, si trova il villaggio incontaminato di Mawlynnong.

Le verdi colline e gli specchi d’acqua color topazio fanno da sfondo alla vita dei circa 500 residenti, che, nella stagione turistica, aumentano anche di parecchie centinaia al giorno.

In un momento in cui le grandi città indiane come Delhi, Mumbai e Kolkata stanno affrontando un’enorme crisi dei rifiuti, il primo ministro Narendra Modi ha puntato il riflettore su questo piccolo villaggio, sottolineando come debba essere modello e fonte d’ispirazione per tutto il Paese.

Il villaggio più pulito dell'India è diventato una popolare destinazione turistica

Mawlynnong è l’esempio da seguire nella campagna “Clean India Mission”, per sanare la nazione entro il 2019, quando si celebrerà il 150esimo compleanno di Mahatma Gandhi, che sosteneva l’igiene e la pulizia dell’intera comunità in India. Uno degli obiettivi principali della campagna è quello di incentivare l’uso dei servizi igienici nelle zone rurali del Paese. A Mawlynnong ogni famiglia ha un bagno in casa.

Il villaggio è diventato popolare quando, nel 2004, un articolo della rivista “Discover India Magazine” l’ha definito “il villaggio più pulito dell’India”. Nell’articolo veniva evidenziato come, ad ogni angolo della strada, ci fossero scope di bambù e che in giro non si vedesse un solo rifiuto di plastica. Ad aumentare la qualità della vita degli abitanti c’è anche una forte tradizione nel giardinaggio, tramandata da generazioni.

villaggio-incontaminato

Oggi, Mawlynnong si trova ad affrontare solo il problema del numero crescente di turisti, ma la popolazione si è attrezzata, pulendo ogni giorno le strade, dove ci sono cestini per i rifiuti in ogni angolo. Inoltre, i rifiuti vengono compostati e utilizzati nei campi.

Un’ordinanza comunale prevede di non costruire case più alte di due piani, per mantenere una certa armonia nel paesaggio e continuare ad attrarre turisti. La gente del posto è impegnata a fare sempre il meglio per la comunità.

Il villaggio più pulito dell'India è diventato una popolare destinazione turistica

La maggior parte degli abitanti di Mawlynnong appartengono all’etnia Khasi, una delle più antiche tribù matrilineari del mondo. Qui i bambini prendono il nome della madre che, tradizionalmente, lascia i propri avere alle figlie più giovani.

La legge rende quasi impossibile l’insediamento di attività esterne, per cui non si trovano resort appartenenti a multinazionali estere, ma solo attività turistiche gestite da persone del posto. Nonostante i primi tempi, in cui nessuno vedeva di buon occhio l’afflusso di turisti, ora tutta la popolazione è impegnata nell’offrire ospitalità a chiunque voglia visitare il villaggio.

Gli abitanti sono quasi tutti cristiani e la casa più antica del villaggio risale agli anni ‘40.

Il villaggio più pulito dell'India è diventato una popolare destinazione turistica

Il villaggio più pulito dell’India è diventato una popolare de...