Le Isole Aran, cosa fare nelle isole dell’Irlanda

Conosciamo meglio le Isole Aran, le più folcloristiche dell'Irlanda. Ecco che cosa vedere e fare

Celebri per il loro paesaggio brullo e selvaggio, le Isole Aran, situate al largo della città di Galway in Irlanda, rappresentano un gruppo di tre isole, Inishmore, Inishmaan e Inisheer formate da materiale calcareo simile a quello presente nel Burren.

Secondo una leggenda irlandese, una delle tante dell’isola verde, le Aran sorsero dal mare per difendere l’Irlanda. E un fondo di verità c’è: infatti, la geologia delle Aran è completamente diversa da quella della costa. Queste terre sono di una bellezza stupefacente, spesso ostile, che ha per questo attratto poeti, artisti, sognatori e avventurieri per migliaia di anni.

Per raggiungerle è necessario prendere il traghetto o i piccoli aerei della Aer Arann dal Connemara Airport (non preoccupatevi se prima di partire vi faranno salire su una bilancia; questa operazione è fondamentale per meglio distribuire il peso all’interno dell’aeromobile).

isole-aran-irlanda-isole-aran-irlanda-Inishmore

Una spiaggia di Inishmore @123rf

Le Isole Aran sono conosciute per gli imponenti forti di pietra costruiti dai celti e i caratteristici maglioni di lana di pecora, tutt’oggi indossati dagli abitanti delle tre isole. Si dice che gli imponenti forti in pietra furono costruiti da una leggendaria tribù celtica, i Firbolgs, provenienti dall’Europa. Lo stile di vita su questi lembi di terra non è cambiato molto nel corso dei secoli.

Inishmore è l’isola più grande delle Aran, gli abitanti parlano ancora il gaelico. La maggior parte dei traghetti arriva proprio qui, anche perché gli hotel e i ristoranti sono per la maggior parte situati sulla “Big Island”. L’isola si può girare facilmente in bicicletta per godere della natura e degli scorci aspri che si susseguono. Immancabile è un giro sul calesse trainato dai pony, un modo per immergersi nel folklore dell’isola e fare amicizia con i cordiali irlandesi; è certamente molto turistica come attività ma è un buon modo per scoprire il luogo.

Dal centro Dun Aengus si arriva a una scogliera alta 87 metri a picco sul mare. È una delle più belle e spettacolari dell’Irlanda. Meglio evitare di avvicinarsi troppo al precipizio quando tira il vento. Da qui potete visitare la Clochan na Carraige, la capanna di pietra e le Na Seacht d’Teampaill ovvero le sette chiese.

isole-aran-scogliere-irlanda

Le scogliere selvagge delle Aran @123rf

Le Clochan, le case di pietra, e le Thatched House, le abitazioni con il tetto di paglia, rappresentano da sole le attrazioni più caratteristiche delle Aran. La casa di pietra più famosa, risalente all’epoca medievale, si trova a Cill Mhuirbihigh ed è tutt’oggi perfettamente conservata con le due aperture a Nord e Sud. Le migliori testimonianze di case con il tetto di paglia si trovano, invece, nel parco vicino a Dún Eochl.

Inishmaan è la meno abitata delle Isole Aran, qui vivono solo 150 persone ma è proprio qui che si possono ammirare i paesaggi più pittoreschi. L’attrazione più importante dell’isola è il forte Dun Chonchuir, totalmente costruito in pietra e caratterizzato dalla forma ellittica. Se avete tempo visitate i cottage dove un tempo abitava lo scrittore irlandese John Millington Synge, un vero paradiso di silenzio e tranquillità.

Inisheer è l’isola più piccola delle tre Aran, ma ha più abitanti rispetto ad Inishmaan; circa 250 persone. Indubbiamente si tratta della più selvaggia e quieta dell’arcipelago ed è famosa per il faro, visibile da ogni punto dell’isola. Altre attrazioni presenti sono il relitto della nave da crociera The Plassy, naufragata negli Anni ’60 e Teampall Chaomhain, il cimitero sepolto.

isole aran irlanda

Il paesaggio delle Aran @Depositphotos

 

© Italiaonline S.p.A. 2021Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963

Le Isole Aran, cosa fare nelle isole dell’Irlanda