Cosa vedere a Palma di Maiorca, la regina delle Baleari

La capitale dell’isola di Maiorca è una delle mete preferite dai turisti di tutto il mondo. Ecco cosa vedere a Palma di Maiorca, la regina delle Baleari

Palma di Maiorca è considerata la Regina delle Baleari: la città è presa d’assalto dai turisti soprattutto nel periodo estivo, grazie alle spiagge e ai divertimenti che offre.

Ma la capitale dell’isola di Maiorca ha anche tanto altro da scoprire.

Il centro storico

Palma di Maiorca ha un centro storico molto bello da visitare. Plaza Mayor e Plaza del Sol sono il cuore pulsante di tutta la città e qui, oltre a passeggiare per godersi un po’ di shopping, è possibile fermarsi a bere un caffè o un aperitivo in uno dei tanti bar e locali tradizionali.

Il Palazzo Reale dell’Almudaina era, invece, sede del regno indipendente di Maiorca, oggi viene usato dal re per le cerimonie ufficiali che si svolgono in estate.

Nella parte vecchia della città, meritano una visita anche i Bagni Arabi, testimonianza del glorioso passato e affascinante esempio di architettura moresca.

A Maiorca ha passato molti anni Joan Mirò e la Fundació Pilar i Joan Miró è un museo che raccoglie gran parte della produzione dell’artista catalano, tra cui la stessa casa e lo studio dove ha passato gli ultimi anni della sua vita. Un altro museo che raccoglie opere di artisti del XX secolo, tra cui Picasso, Magritte e Cézanne è l’Es Baluard.

La cattedrale di Maiorca

La Cattedrale di Santa Maria de Palma, conosciuta anche come Cattedrale di Seu, splendido esemplare di arte gotica levantina, risalente al XIII secolo e dedicata a San Sebastiano, patrono della città, è uno dei luoghi di interesse più visitati e apprezzati dai turisti. Costruita su una scogliera, la cattedrale di Palma di Maiorca è l’unica che si riflette direttamente sul mare.

A catturare subito l’attenzione sono le numerose guglie e la cupola alta 43 metri che è circondata da torrette e vetrate policrome. Ma è all’interno della cattedrale che sono custoditi dei valori inestimabili, dal baldacchino progettato da Antoni Gaudí ai dipinti di Miquel Barceló, fino al reliquario che conterrebbe alcuni frammenti della Croce di Cristo. Consigliamo di visitare l’edificio in una giornata luminosa: gli effetti della luce che entra attraverso le vetrate costituiscono uno spettacolo mozzafiato.

Cosa vedere a Palma di Maiorca

Cosa fare a Palma di Maiorca: movida e vita notturna

Palma di Maiorca è bella di giorno ma di notte offre divertimento in tutte le zone della città. L’ambiente è giovane e vivace e i numerosi bar e discoteche del lungomare la sera si riempiono di turisti e gente del posto che festeggiano fino alle prime luci del mattino. Questa è la famosa movida di Maiorca ricercata ogni anni dai turisti di tutto il mondo. La varietà di stili e di generi permette a chiunque di trovare il locale più adatto alla propria idea di divertimento.

Le migliori spiagge

A Palma di Maiorca ci sono 5 spiagge, tra cui la più grande, St Arenal, è lunga quasi 4 chilometri. Le altre spiagge sono Cala Mayor, Cala Estancia, Can Pastilla e Es Trenç. La sabbia bianca, le acque cristalline e i numerosi servizi offerti consentono ai turisti di godere al meglio della vacanza. A partire dal primo pomeriggio, i locali sulla spiaggia si animano per continuare a far festa fino all’alba.

Cosa vedere a Palma di Maiorca

Cosa vedere sull’isola di Maiorca

Tutta l’isola di Maiorca offre posti unici al mondo, che meritano almeno una visita. A cominciare dalle numerose grotte presenti: le Grotte del Drago, dove si tengono anche concerti di musica classica, o le Grotte di Hams, le Grotte di Genova, le Grotte di Artà e le Grotte di Campanet.

Bellissimi e affascinanti anche i parchi naturali: la Riserva di Albufera, l’arcipelago di Cabrera e la Riserva di Mondragò tra tutti.

Le altre città dell’isola da visitare, oltre alla capitale, sono Estellencs, Valdemossa, Deià, Lluc, Sóller e Pollença. A Cap de Formentor c’è un faro da cui si può ammirare tutto il Mediterraneo.

Dove si trova e come arrivare a Palma di Maiorca

Per arrivare a Palma di Maiorca ci sono tante possibilità, in aereo è senz’altro quella più comoda. L’aeroporto di Maiorca è collegato con i principali aeroporti italiani e da lì ci sono bus frequenti che portano nella capitale.

Per chi vuole arrivare in nave, bisogna fare scalo prima a Barcellona o Valencia, perché non esistono collegamenti diretti dall’Italia.

C’è la possibilità anche di arrivare in auto, sempre imbarcandosi a Barcellona.

Cosa vedere a Palma di Maiorca

Cosa vedere a Palma di Maiorca, la regina delle Baleari