Budapest, meta sicura e low cost, perfetta per l’autunno

Budapest è la città perfetta per un weekend: cosa vedere sulla collina di Buda e a Pest

Se state cercando un’idea per un weekend autunnale, vi consigliamo un viaggio a Budapest. Ci sono diversi motivi per cui la Capitale ungherese è un’ottima scelta. Innanzitutto, è una città sicura, inoltre è una destinazione low cost, ma soprattutto è una città bellissima, con tantissime attrattive e, se non l’avete mai visitata, è il momento giusto per andarci.

Budapest è la città perfetta per un weekend. Meglio ancora se si ha la possibilità di soggiornare per più tempo per turismo o per fare smart working. Per chi ha poco tempo, il nostro consiglio è di dedicare una giornata alla visita di Buda e una di Pest. Le due metà della città sono divise dal Danubio. Vale la pena trovare anche il tempo per una minicrociera di un’ora lungo il fiume per ammirare i meravigliosi palazzi dall’acqua e i numerosi ponti (il famoso Ponte delle Catene è in fase di restauro ed è impacchettato, riaprirà nel 2022).

Le due parti della città sono ben riconoscibili in quanto molto diverse tra loro: Buda è la parte collinare mentre Pest è quella più pianeggiante. Inoltre, Buda è la zona più storica con edifici che consigliamo di visitare di giorno perché hanno orari d’ingresso stabiliti, mentre Pest è perfetta per il tardo pomeriggio-sera perché ci sono più luoghi all’aperto da vedere senza vincoli di orari.

budapest-weekend-autunno

Una vista panoramica di Budapest

Cosa vedere a Buda

Buda è la zona più antica di Budapest ed è dominata dal castello, conosciuto anche come Palazzo Reale, che fu la residenza dei re d’Ungheria. Si tratta di un imponente complesso che si può visitare camminando lungo nuovissime passerelle panoramiche e salendo tramite comode scale mobili e ascensori. Dall’alto delle mura si gode di una vista impagabile della città.

Il punto più bello è il Bastione dei Pescatori, un belvedere sulla collina di Buda dall’architettura inconfondibile: le sue sette torri commemorano le sette tribù che fondarono dell’Ungheria. Da qui si può ammirare tutta Pest. L’interno del castello ospita la Galleria nazionale e il Museo di storia.

budapest-Bastione-Pescatori

Il Bastione dei Pescatori sulla collina di Buda

Sulla collina, a due passi dal castello, si trova una delle chiese più importanti di Budapest, la Chiesa di Mattia o Chiesa di Nostra Signora. L’edificio è grandioso all’esterno, ma è l’interno che riserva numerose sorprese: non c’è angolo che non sia decorato da stucchi, vetrate e dipinti. È qui che venivano incoronati i re e le regine (come Francesco Giuseppe d’Austria e la moglie Elisabetta, meglio conosciuta come Sissi). Si può salire a piedi su per i piani dove sono esposti cimeli storici e una copia della corona d’Ungheria (l’originale è custodita nel palazzo del Parlamento).

budapest-castello

Budapest, il castello e la Chiesa di Mattia

I famosi Bagni Gellért

La collina di Buda è molto pittoresca e vi si trovano numerosi locali e ristorantini dove fermarsi durante la giornata. La zona della cittadella è un susseguirsi di tavolini all’aperto, almeno nella bella stagione, e si può scendere verso il lungo Danubio perdendosi tra i vicoli stretti e seguendo le scalinate ombreggiate per fare ritorno all’hotel o una sosta rilassate ai famosissimi Bagni Gellért, specie in caso di pioggia. Edificati nel 1918, sfruttano una fonte nota fin dal Medioevo per le sue acque benefiche. Le terme, un vero capolavoro Art Nouveau, hanno dieci piscine inserite in un meraviglioso ambiente decorato con mosaici e maioliche d’epoca.

budapest-bagni-gellert

La piscina più famosa dei Bagni Gellért a Budapest

Cosa vedere a Pest

Pest è la zona più moderna di Budapest. È qui che si trovano i locali notturni dove fare aperitivi o dove andare dopo cena, per esempio, specie quelli lungo il fiume con sdraio e tavolini in tek. Ciò non significa che a Pest non ci sia nulla da vedere, al contrario. È su questa sponda del Danubio che si trova il Parlamento, uno dei simboli della città, ben riconoscibile dalla sua enorme cupola, il terzo più grande del mondo. Al suo interno ci sono quasi 700 stanze, alcune delle quali sono visitabili insieme alla cupola.

budapest-centro-cattedrale-Santo-Stefano

Una via del centro di Budapest con la Cattedrale di Santo Stefano

Questa parte della città offre ampi viali e piazze. Tra le più famose c’è la piazza degli Eroi, inconfondibile con le sue statue che rappresentano i fondatori del Paese. Insieme all’arteria più importante di Budapest, Andrassy ut, è stata dichiarata Patrimonio dell’Umanità dell’Unesco.

budapest-piazza-Eroi

La piazza degli Eroi a Budapest, Patrimonio Unesco

Non lontano c’è anche la Basilica di Santo Stefano, l’edificio religioso più grande dell’Ungheria. In una teca è conservata una delle reliquie più importanti del Paese: la mano destra di re Stefano I d’Ungheria. Si può salire sulla torre destra della Basilica, dove si può godere di una bellissima vista panoramica.

Per una pausa pranzo o shopping, l’indirizzo migliore dove andare è il Mercato centrale. Al pian terreno ci sono stand gastronomici dove provare le specialità locali, dal gulasch (l’originale è quello ungherese) al pollo alla paprika. Al primo piano, invece, ci sono tantissimi negozi che vendono manufatti tipici, dai pizzi alle camicette ricamate a mano, cappelli di pelo, matrioske di tutte le dimensioni e ceramiche Zsolnay.

Come muoversi a Budapest

In città ci si sposta bene a piedi, basta avere tempo e voglia di guardarsi intorno (e un paio di scarpe comode). In alternativa, si possono prendere i tram o la metropolitana, ci sono ben quattro linee. La metro più antica è stata inaugurata nel 1896 ed è la seconda più storica d’Europa dopo quella di Londra ed è un Patrimonio dell’umanità Unesco.

budapest-metro-linea-gialla-storica

La stazione Bajcsy-Zsilinszky Ut della Linea gialla a Budapest

Ancora oggi si viaggia su treni d’epoca e le stazioni sono rivestite di piastrelle con colonne e biglietteria di legno. A proposito di biglietti, conviene acquistare il singolo biglietto (che vale solo per la singola corsa) o la tessera giornaliera anziché la card turistica che costa di più e non dà diritto ad accedere ai principali siti storici cittadini e che, invece, bisogna pagare a parte.

Per il soggiorno a Budapest, è stato da poco inaugurato il nuovissimo B&B Hotel Budapest City, un albergo molto abbordabile e molto comodo, a due passi dal Danubio, dai Bagni Gellért e dalla centralissima piazza degli Eroi e a meno di mezz’ora dall’aeroporto internazionale e con metro e tram vicini. Questo hotel è perfetto sia per chi viaggia per turismo sia per chi deve andare a Budapest per lavoro.

bb-hotel-budapest-city-rooftop

Il rooftop bar del B&B Hotel di Budapest

L’hotel è stato ricavato da un edificio degli Anni ’70 che ospitava uffici e completamente ammodernato, con ampie stanze minimal nel design, una grande hall multifunzione, una palestra e un bellissimo rooftop dove prendere un aperitivo la sera ammirando Budapest dall’alto. Fino al 31 ottobre c’è la promozione “Fall in love with B&B Hotels” con una tariffa flessibile che permette di prenotare anche senza carta di credito con il 15% di sconto. Un motivo in più per scegliere Budapest per un weekend autunnale o per fare smart working da una delle Capitali più belle d’Europa.

bb-hotel-budapest-city

Camera con vista sul Danubio nel B&B Hotel Budapest City

© Italiaonline S.p.A. 2021Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963

Budapest, meta sicura e low cost, perfetta per l’autunno