Tra addobbi e dolci tipici, l’Avvento nel mondo è un trionfo di tradizioni

Mercatini di Natale, dolci della tradizione, musiche tipiche: l'Avvento, in molti Paesi, è davvero il periodo più magico dell'anno

Esiste un periodo più magico, che quello che precede il Natale?

Probabilmente no. Tra mercatini natalizi e candele accese, panettoni sulla tavola e musiche nell’aria, l’Avvento somiglia ad una fiaba. Ma come lo si celebra, nel mondo?

Inizia, l’Avvento, quattro domeniche prima del Natale. Ogni domenica ha un tema spirituale diverso, e spesso comporta l’accensione di una cendela che simboleggi la nascita di Gesù. Le chiese ortodosse, invece, danno inizio alle celebrazioni il 15 novembre, con la Festa della Natività. Ma quali sono, le più caratteristiche celebrazioni dell’Avvento nel mondo?

In Austria, Paese natale di “Silent Night” (la canzone natalizia per eccellenza), l’Avvento più bello è quello di Salisburgo, ed è tutto a tema musicale; nella vicina Germania, tutte le famiglie – ogni domenica – accendono una candela, e in tavola portano lo Stollen (il tipico dolce di Natale, ricco di burro, frutta secca e canditi). La città migliore in cui andare, per vivere a pieno la magia del periodo, è Monaco di Baviera: qui i mercatini sono straordinari, circondati dalle cime innevate delle montagne e inondati di profumi.

Avvento Monaco di Baviera

Sempre per rimanere in Europa, in Croazia i preparativi per il Natale iniziano il 25 novembre, il giorno di Santa Caterina. Anche qui, a dominare sono i mercatini, a cominciare da quello di Zagabria con le sue casette di legno, le caldarroste e il vin brulé; se si capita in città il 24 dicembre, si vedrà tutto un trionfo di merluzzi essiccati, piatto tipico della Vigilia.

Se in molti Paesi d’Europa l’Avvento porta con sé il tradizionale calendario coi cioccolatini, l’Ungheria non fa eccezione. Ogni mattina si apre una casellina, prima di recarsi a messa: qui, le famiglie più religiose – a partire dalla prima domenica d’avvento e sino a Natale – sono solite recarsi a messa all’alba, onorando così la tradizione della “Angelic Mass” (o “Golden Mass”). Piatto tipico dell’Avvento è il beigli, rotolo alle noci o ai semi di papavero, che viene consumato durante le feste natalizie e pasquali.

Al di fuori dell’Europa, le tradizioni sono ovviamente diverse. In Cina, dove solo il 5% della popolazione è cristiana, le case durante l’Avvento vengono addobbate con lanterne colorate, e le finestre si riempiono di pagode rosse di cartone; in Messico, i festeggiamenti si tengono tra il 16 e il 24 dicembre, e celebrano il viaggio di Giuseppe e Maria. In tutte le città e i villaggi del Paese, ogni sera i bambini – vestiti da angeli – danno vita ad una suggestiva processione.

Avvento Città del Messico

Ogni Paese, in realtà, ha le sue speciali tradizioni dell’Avvento. Che guardano un po’ al passato, e che non smetteranno mai d’affascinare.

Tra addobbi e dolci tipici, l’Avvento nel mondo è un trionfo di...