Andare al mare vi rende felici? Ecco le ragioni

Andare al mare apporta benefici notevoli alla salute per tanti motivi legati al clima e agli elementi contenuti nell'aria e nell'acqua.

Andare al mare apporta benefici notevoli al nostro corpo e alla nostra mente, e ci rende più sereni e felici. I vantaggi, noti fin dai tempi antichi, sono giustificati da recenti scoperte scientifiche, che hanno dimostrato che il colore blu stimola sicurezza e che i livelli di pressione sanguigna e lo stress diminuiscono quando si è intenti a guardare i pesci che nuotano negli acquari.
Il traffico e la rumorosità dell’ambiente stimolano l’organismo a rilasciare cortisolo, l’ormone dello stress, che influenza ulcere e malattie cardiache, mentre i suoni del mare, al contrario, diminuiscono i livelli di cortisolo.

Una vacanza al mare apporta benefici anche di natura psicologica. Jordan Grafman, Direttore del Brain Injury Research di Chicago, che ha studiato la depressione e lo stress post-traumatico, ha affermato che “contemplare l’infinità del mare ci aiuta a riflettere e può portare alla calma e ad una serena eccitazione che migliorano il nostro umore”. Esiste una relazione naturale tra l’acqua e l’uomo, miliardi di anni fa proprio l’acqua ha ospitato le prime forme di vita del nostro pianeta, che è una sfera ricoperta per circa il 70% di acqua, la stessa proporzione presente nel corpo umano.

Andare al mare apporta benefici straordinari, il “mare ci medita”, scrive il biologo Wallace J. Nichols, nel libro “Blue Mind – Mare e Acqua”. I movimenti lenti e costanti del mare sono la perfetta antitesi della nostra asfissia quotidiana. Il blu del mare è un antidoto efficacissimo alla nostra mente “rossa” (piena di stress, ansia, iperattività o improduttività) e a quella “grigia” (intorpidimento, letargia, demotivazione e insoddisfazione), che caratterizzano sempre di più la vita moderna. L’aria e l’acqua del mare sono ricche di iodio, fondamentale per il buon funzionamento della tiroide e di altri oligo-elementi utili alla nostra salute da sfruttare semplicemente con un tuffo in mare e una nuotata.

Andare al mare apporta benefici legati alla balneazione e respirazione. L’aria di mare può alleviare molti disturbi come l’asma, la stanchezza, il mal di testa ed è un naturale anti-stress per pensare positivo anche in inverno. Nuotare nell’acqua del mare è un ottimo modo per ridurre la tensione e lo stress, per merito degli ioni negativi generati dalle onde che si infrangono, che stimolano la secrezione di serotonina e endorfine, alla base del buon umore. Il bagno nell’acqua di mare allevia i reumatismi, l’artrosi e altre malattie comuni, tonifica la pelle e la rende luminosa e infine il sole è la migliore fonte di vitamina D.

Andare al mare vi rende felici? Ecco le ragioni