I 5 parchi più visitati degli Stati Uniti

Bellezze tutte da scoprire nei 5 parchi USA più amati di sempre

Gli Stati Uniti d’America sono ricchissimi di parchi nazionali meritevoli di una visita. Alcuni tra questi, però, sono davvero irrinunciabili durante un viaggio oltreoceano. Al primo posto tra i parchi americani più conosciuti c’è il Parco Nazionale del Grand Canyon, con il suo profilo mozzafiato ammirato da milioni e milioni di persone sin dalla sua istituzione, nel 1919. Oggi è Patrimonio dell’umanità. Questo parco si trova in Arizona e si estende per quasi 5000 chilometri quadrati. Le rocce che lo costituiscono risalgono addirittura a 4 miliardi di anni fa. Si tratta di un luogo da visitare per sentirsi interamente immersi nella grandezza di cui è capace solo la natura che ci circonda.

Fa sempre parte del Patrimonio dell’umanità, il Parco Nazionale Vulcani delle Hawaii (Hawaii Volcanoes National Park), scenario di incredibile fascino inaugurato nel 1916 e che si estende incredibilmente ricoprendo un grande dislivello. Parte dal mare (dove crea delle spiagge nerissime a causa delle attività dei propri vulcani) e arriva fino alle cime più alte, collocate a oltre 4.000 metri di altitudine. Si tratta di una meta ideale per tutti coloro che amano escursioni e campeggi in una natura particolare che offre panorami tali da sentirsi come quasi sulla Luna.

Quasi 4 milioni di persone l’anno visitano il Parco Nazionale di Yosemite, in California. Di incomparabile interesse per chi ama la natura, rimane sempre impresso con i suoi grandi alberi, i fiumi e i laghi di rara bellezza e tutte le gole che caratterizzano i monti della Sierra Nevada, dove si trova. Fantastiche da ammirare le cascate b, alte 730 metri e caratterizzate da un salto dell’acqua di oltre 400 metri. Incredibile, poi, visionare anche le enormi sequoie, tra cui una caduta diversi anni fa che, però, lascia intravedere le enormi radici che la sostenevano (con un diametro di ben 70 centimetri).

Chi ama la storia e l’aspetto più culturale dei parchi USA non può mancare all’appuntamento con il New Orleans Jazz National Historical Park, aperto dal 1994. Si tratta di una vera e propria celebrazione sull’origine e sulle evoluzioni del jazz.

Al quinto posto si colloca il Gettysbourgh National Military Park, in Pennsylvania. Si tratta di un luogo simbolo dove gli appassionati di storia potranno fare un vero e proprio salto nel passato, visitando tutti quei luoghi che hanno visto lo svolgersi di un periodo storico importante per gli Stati Uniti ovvero la Guerra di secessione.

Immagini: Depositphotos

I 5 parchi più visitati degli Stati Uniti