La giornata mondiale dello sci

Duecento località invernali di 39 nazioni, di cui 23 in Italia, saranno teatro del primo World Snow Day, in programma il 22 gennaio

Duecento località invernali di 39 nazioni saranno teatro del primo World Snow Day, promosso per il 22 gennaio dalla federazione internazionale dello sci (Fis). Un’intera giornata all’insegna dello sci con lo scopo di promuovere questo sport a livello mondiale soprattutto ai giovani, con un progetto rivolto anche ai bimbi e alle famiglie. Italia, Australia, Russia, Islanda, Giappone, Pakistan, Kazakistan, ma anche Stati Uniti, Cina, India e Canada sono tra le nazioni che ospitano la giornata mondiale dello sci, il cui motto è "Explore, Experience and Enjoy the Snow". In programma ci saranno circa 225 eventi, dal Festival della neve e del ghiaccio in Cina a quello degli sport invernali di Lake Placid negli Stati Uniti. All’iniziativa World Snow Day hanno aderito 23 località sciistiche iItaliane, tra cui le più famose come Courmayeur, Bardonecchia, Madonna di Campiglio, Cortina d’Ampezzo, Passo del Tonale e altre meno conosciute come Monte Cimone in Emilia Romagna, Abetone in Toscana, Prato Selva in Abruzzo e Villaggio Palumbo in Calabria.

La giornata mondiale dello sci