York, la città inglese di cioccolato

In passato l'industria del cioccolato ha fatto la fortuna di York, oggi questa caratteristica diventa attrazione turistica

York, città di circa 180 mila abitanti, nata come capitale della provincia romana del Nord, è stata fondata nel 71 d.C. con il nome di Eburacum. Fino al Medioevo è stato uno dei centri più importanti d’Inghilterra. Poi il declino, a partire dalla guerra per il trono inglese tra le casate dei Tudor e Lancaster.

York rimane una piccola chicca per gli amanti della storia e delle sue architetture. La cattedrale gotica York Minster, una delle più grandi d’Europa, è una delle sue principali attrazioni.

Ma ultimamente la città sta scoprendo anche il suo lato più “dolce”: l’industria dolciaria di York, che ne ha fatto la fortuna economica dal XIX secolo fino ad oggi. La novità è recentissima: un viaggio al sapore di cioccolato tra dolci, confezioni, foto d’epoca e aneddoti alla Willy Wonka: una vera e propria attrazione turistica dedicata alla scura materia: York’s Chocolate Story.

york_01_th_500
Tre piani di golosità per un vero e proprio “museo”, con annessi negozio e bar-caffè dove addentare un brownie. E dove scoprire, soprattutto, il lavoro che c’è dietro tale delizia, con le storie degli uomini e delle donne che dal 1800 hanno lavorato dietro a una barretta al cacao o a dei biscotti. Il goloso museo si trova nella Shambles, la strada che nel 2010 vinse il premio di Google come via più pittoresca del Regno Unito.

york_03_th_500

La storia di York è racchiusa all’interno di un museo realizzato nelle prigioni del castello cittadino, costruito da Guglielmo il Conquistatore nel 1068. Attraverso una vera strada vittoriana (la Kirkgate) i turisti possono conoscere la storia, la cultura, gli usi e costumi di York.

york_02_th_500
A York nelle settimane che conducono al Natale l’aria è quella della festa. Si parte dal 17 novembre all’apertura della St Nicholas Fair, con commercianti in costume vittoriano, cori natalizi e un profumo irresistibile di caldarroste e cioccolata calda. In occasione di questo appuntamento si tengono i tradizionali mercatini, dall’artigianato alla gastronomia, momento ideale per acquistare i primi regalini. E per potersi dedicare ai piaceri della gola.

York, la città inglese di cioccolato